banner ad

VERGOGNOSO! ESPROPRIATA LA VOLONTA’ POPOLARE. IL GOVERNO FA UN ALTRO REGALO AGLI AFFARISTI. L’ ACQUA – BENE COMUNE – POTRA’ ESSERE GESTITA DAI PRIVATI

| 20 aprile 2016 | 0 Comments

di Giuseppe Puppo______

Adesso, fra poco, alla prossima comparsata televisiva, praticamente a telegiornali unificati (poi, dice, di nuovo oggi, che siamo al 77° posto, ultimi in Europa, per libertà e qualità dell’ informazione) che nemmeno a Telekabul, Matteo Renzi ci verrà a dire che anche questo provvedimento serviva a sbloccare l’ Italia, che salvaguardia posti di lavoro, o qualcuna delle sue abituali menzogne, che è tanto abile a far passare per verità, nell’ ossequioso e deferente omaggio dell’ informazione di regime.

Poi, menti raffinatissime troveranno i cavilli giuridici, per qualche decreto salva qualcosa, o qualcuno.

Infine, il presidente della Repubblica firmerà tranquillo, in silenzio, è loro complice, oramai è acclarato, anche questa legge vergognosa.

E’ passata ‘stasera alla Camera, con la loro maggioranza, nonostante le vibranti proteste dell’ opposizione.

Tanto, oramai fanno quello che vogliono.

Anche un reato, in termini giuridici, una porcata, per dirla papale papale, pur di servire lobby, affaristi, multinazionali e alta finanza internazionale.

Perché sovvertire la volontà popolare, liberamente e democraticamente espressa nel referendum del 2011, a furor di quorum, è un reato, ed è una porcata.

E a che serve farli, i referendum, a che serve vincerli pure, quando si vincono, se poi tanto questi fanno sempre quello che vogliono?

Ma questo è avvenuto ‘stasera alla Camera dei Deputati.

Certo, c’è ancora il secondo passaggio al Senato. Ma intanto la vergogna e la porcata rimangono.

Cittadini, l’ acqua non è più pubblica. Potrà essere affidata a società private, che provvederanno a gestirla per i loro interessi, aumentando le bollette a piacimento.

Anche di questo, sapremo a chi chiedere conto, quando arriverà il momento.

 

 

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad