ORA ANCHE LA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PRESENTA IL CONTO ALLA SPARKLE DI CASARANO

| 18 maggio 2016 | 0 Comments

(Rdl)______Beni immobili e conti correnti bancari per un valore di oltre tre milioni e seicentomila di proprietà della società Sparkle, sono stati sottoposti questa mattina a sequestro conservativo dalla Procura Regionale della Corte dei Conti di Bari.

Sono finiti sotto sequestro anche lo stabilimento di Casarano che produce un radiofarmaco, l’abitazione dell’amministratore e i saldi di sette rapporti bancari.

L’ inchiesta contabile è parallela all’inchiesta penale che aveva portato sei mesi fa alla denuncia di quattro tra soci e manager dell’azienda e di un dirigente comunale, per truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche, falso ideologico, abuso d’ufficio, nonché al sequestro preventivo di immobili impianti e macchinari utilizzati per la produzione dei medicinali.

L’inchiesta riguarda i finanziamenti erogati dalla Regione Puglia per la produzione di un medicinale usato come liquido di contrasto in un particolare esame medico, la Tomografia a Emissione di Positroni, per la diagnosi dei tumori______

L’ APPROFONDIMENTO nel nostro articolo del 1 dicembre scorso

http://www.leccecronaca.it/index.php/2015/12/01/oltre-tre-milioni-e-mezzo-di-euro-di-fondi-europei-illecitamente-percepiti-sequestrati-beni-alla-sparkle-di-casarano-denunciati-quatro-fra-soci-e-dirigenti-e-un-impiegata-del-comune/rticolo

 

Category: Cronaca

Lascia un commento