COLPO DEI CARABINIERI DI BRINDISI: ARRESTATI I PRESUNTI SCIPPATORI SERIALI DELLE DONNE ANZIANE

| 22 luglio 2016 | 0 Comments

(G.A.)______

BRINDISI – I Carabinieri del brindisino hanno arrestato con un’ordinanza di custodia cautelare quattro giovani di Villa Castelli, ritenuti colpevoli di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine e scippi ai danni di donne anziane.

Si tratta di Bernardo Curto (30 anni) ritenuto la mente della banda, Rocco Chirico (27 anni), Giuseppe Leone (25 anni) e Pietro Nisi (24 anni), l’unico posto ai domiciliari. I primi due erano già in carcere condannati a quattro nel settembre scorso.

Alla banda vengono contestati sedici episodi (dieci rapine e sei scippi) consumati tra la provincia di Brindisi e quella di Taranto. Galeotto fu il colpo messo a segno ad Oria il 28 agosto scorso quando gettarono a terra per strada un’anziana di 82 anni per rubarle la collanina. Attraverso le immagini di videosorveglianza e le testimonianze raccolte, i militari hanno individuato l’auto della gang: un’Afa 147 grigia, in uso a Curto.

Su di essa, i militari posizionarono un dispositivo gsp, determinante per l’arresto di Curto e Chirico il 9 settembre. In quella occasione i due criminali stavano tentando di mettere a segno  una rapina in una gioielleria di Francavilla. Nell’arresto fu ritrovata anche la collana di un’anziana rapinata a Mesagne pochi istanti prima.

Category: Cronaca

Lascia un commento