NUOVO SEQUESTRO RECORD DI MARIJUANA NEL SALENTO, DUECENTO CHILI ALL’ ALBA, DAVANTI SAN CATALDO

| 22 Agosto 2016 | 0 Comments

(e.l.)______Un altro, grosso, grossissimo, sequestro di droga, ancora in mare. Evidentemente la produzione è tanta, in Albania, e la domanda del ‘mercato’ salentino è maggiore, soprattutto in questo periodo di forte presenza turistica.

Un giorno d’ affari vorticoso, in mano alla mafia, con tanti piccoli intermediari e gregari a scalare. Fino agli ‘utilizzatori finali’, il cui numero aumenta, anzi ché diminuire, e passa disinvoltamente a dosi più frequenti e più pesanti.

La marijuana, a torto considerata droga ‘leggera’, muove interessi stratosferici ed è sempre abbondante e facile da trovare.

Nonostante i maxi sequestri delle ultime settimane. L’ ultimo, questa notte, nelle acque antistanti San Cataldo (nella foto).

Poco prima dell’alba, due potenti acquascooter sono stati intercettati e sequestrati dalle unità del Reparto Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari in collaborazione con i colleghi del Gruppo Aeronavale di Taranto. I due mezzi trasportavano oltre due quintali di marijuana.

Uno dei conducenti, dopo un pericoloso inseguimento, è stato bloccato ed arrestato. E’ un giovane albanese di 37 anni, di Valona, con precedenti specifici. Sono in corso le indagini per risalire all’ identità del complice che è riuscito a fuggire.

Category: Cronaca

Lascia un commento