I RICONOSCIMENTI PER I MIGLIORI VINI ITALIANI

| 19 settembre 2016 | 1 Comment

di Elena Vada (inviata a Milano)______

GUSTO GIUSTO equipe, che ‘firma’ la nostra rubrica quotidiana, partecipa ‘stasera a Milano alla premiazione dei MIGLIORI VINI D’ITALIA.

Quest’anno il BIWA (Best Italian Wine Awards) ha decretato:

1° BRUNELLO DI MONTALCINO CERRETALTO 2010 di CASANOVA di NERI

2° FURORE BIANCO FIORDUVA 2014 di MARISA CUOMO

3° SASSICAIA BOLGHERI DOC 2013 di TENUTA SAN GUIDO.

La GIURIA (siamo alla quinta edizione) composta un gruppo INTERNAZIONALE di esperti, è stata ospitata dal l’Hotel Four Season di Milano, per degustare, al buio, oltre 300 bottiglie selezionate. Il meglio del meglio della produzione italiana. Il dato importante, sottolineato dai degustatori stranieri, è che il livello medio delle nostre bottiglie è sempre più elevato e questo significa che c’è un movimento che cresce, anche, in termini di volumi.

Anche per la vendemmia in corso, ci confermiamo come “il primo paese al mondo, davanti alla Francia e alla Spagna”!, anche per qualità.

Ma sentiamo i perché di questo indiscusso successo del BRUNELLO di MONTALCINO CERRETALTO 2010:

Vigna esoterica esposta ad Est di Montalcino. Terra rossa , ricca di ferro e magnesio.

La qualità principale di Cerretalto sono i profumi di frutta matura e di pietra focaia.

Nel 2010 la Natura ci regalò uve perfette nell’equilibrio tra i tannini setosi e, al tempo stesso, potenti.

LE REGIONI: i 50 migliori vini d’Italia sono di dodici regioni diverse:

1° TOSCANA (con 15 etichette)

2° PIEMONTE (con 11 etichette)

a seguire le altre regioni in crescita.

Nella giuria dobbiamo ricordare: l’americana Christy Canterbury; l’inglese Tim Atkin; la spagnola Amaya Cervera; il giapponese Kenichi Ohashi; e gli italiani Daniele Cernilli, Luciano Pier Bergonzi, Antonio Paolini e Marco Tonelli.

La nostra testata contatterà, personalmente, i primi 50 viticoltori in classifica, per complimentarsi degli ottimi risultati ottenuti, ed invitarli ad una intesa e/o collaborazione con la nostra rubrica GUSTO GIUSTO equipe, pubblicata su www.leccecronaca.it, che sarà onorata di ospitarli in modo da loro suggerito.

 

 

Elena Vada

Category: Costume e società, Cronaca, Cultura, Eventi

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giuseppina Cerbone ha detto:

    ok, brava

Lascia un commento

banner ad
banner ad