DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 23 settembre 2016 | 0 Comments

ITALIA______
ROMA – È difficile parlare di temi come la fertilità, ma bisogna parlarne. Ho vissuto tutte le polemiche, una per una, ma ciò che è importante sono i fatti e non le polemiche”. Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, apre così i lavori del Fertility Day a Roma. I fatti sono, ha affermato, che “oggi ci sono 700 mila coppie che cercano di avere un figlio e non ci riescono”. E i fatti, ha proseguito, “ci dicono anche che ci sono milioni di giovani che non sono informati”. Per questo, avverte Lorenzin, “è nostro dovere oggi mettere i giovani in condizioni di salute ottimali, come è nostro dovere oggi far sì che il servizio sanitario nazionale universalistico possa esserci tra 20 anni… Questo fa il ministero della Salute: programma piani di lungo termine per la prevenzione, per prevenire le emergenze di domani; non si preoccupa solo dell’emergenza del momento”. Quindi, ha concluso, “i problemi veri vanno affrontati, e quando non piacciono bisogna affrontarli lo stesso”.

ITALIA______
ROMA – Cancellati oltre centocinquanta voli a Fiumicino a causa dello sciopero di ventiquattro ore di piloti ed assistenti di volo indetto da Anpac-Anpav-Usb. Di questi voli soppressi, oltre settanta sono in partenza ed altrettanti in arrivo. Tuttavia, per il momento, grazie al piano straordinario e preventivo messo in campo dalla Compagnia aerea e da Adr, allo scalo romano non si registrano particolari ripercussioni e le file di passeggeri ai banchi Alitalia sono assai contenute. Gentile ospite ci scusiamo per il disagio che lo sciopero di piloti e assistenti di volo potrà arrecare”: così Alitalia, con un desk dedicato e una nota anche in inglese, accoglie all’aeroporto di Fiumicino e a Milano Linate i passeggeri che incappano nelle cancellazione del proprio volo a causa dello sciopero di piloti e personale navigante aderente ad Anpac-Anpav-Usb. Nella nota, Alitalia informa altresì i passeggeri che, oltre alla riprotezione, è prevista la possibilità di rimborsare o variare il volo penalizzato senza alcuna penale fino al 30 novembre. Per informazioni dettagliate sono stati  messi a disposizione i seguenti contatti telefonici: dall’Italia il numero verde completamente gratuito 800 650 055, dall’estero il numero +39 06 65649.

MONDO______
EGITTO – È aumentato ad almeno qiarantadue morti annegati il bilancio della barca carica di migranti che si è ribaltata al largo delle coste dell’Egitto. Lo ha dichiarato il ministero della Sanità del Cairo. “Ci sono quarantadue morti”, ha detto il portavoce Khaled Megahed. Le autorità avevano in precedenza parlato di trenta morti nell’incidente, avvenuto al largo della città portuale di Rosetta.  Il barcone di migranti naufragato “era diretto in Italia” ed era salpato dalla città di Kafr el Sheikh, nel Delta del Nilo. Lo ha detto – scrive l’agenzia Mena – il responsabile dell’ufficio investigazioni criminali di Behaira, Mohamed Kharisa. “Le ricerche proseguono”, ha aggiunto precisando che le guardie di frontiera hanno salvato oltre un centinaio di migranti, mentre finora sono stati recuperati “oltre quaranta corpi”.  Secondo fonti egiziane citate dall’emittente al-Jazeera, a bordo dell’imbarcazione naufragata al largo di Kafr el-Sheikh avrebbero viaggiato addirittura seicento persone.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento