LECCE / RIAPRE LA CURVA SUD, MA SOLO DOPO INTERVENTI DI RIPRISTINO MIRATI

| 15 ottobre 2016 | 0 Comments

di Francesco Giannetta ______

Alle 15.30 di oggi si è svolta presso la Sala Stampa dello stadio “Via del Mare” di Lecce la conferenza stampa per la presentazione del piano di recupero e ammodernamento dell’impianto che ospita le partite casalinghe dell’ U.S. Lecce. Punto centrale all’ordine del giorno, il ripristino e l’apertura al pubblico della Curva Sud, da tempo chiusa e con il passare degli anni diventata inagibile in quanto le strutture ad essa dedicata sono state usate come materiale di riserva per la manutenzione del resto dell’impianto.

Dopo anni di sciagurata gestione del “Via del Mare” la nuova società, che ha portato molte migliorie e novità in questa stagione a tinte giallorosse, vuole invertire la rotta e collaborare con Comune e istituzioni per dotare il Lecce di uno stadio all’avanguardia da tutti i punti di vista.

Il sindaco di Lecce Paolo Perrone ha sottolineato come questa sinergia di forze sia venuta a mancare nella precedente gestione, durante la quale la cattiva manutenzione dell’intero impianto ha relegato la Curva Sud al ruolo di magazzino per i pezzi di ricambio. Quando nel 2013 la Sud è stata chiusa per assenza di spettatori e per non sovraccaricare la società di costi di gestione inutili non si pensava certo che un eventuale riapertura della curva potesse essere tanto difficile da ottenere.

Ma la situazione al momento è critica e solo dopo alcuni interventi di bonifica si può pensare di riaprire la parte superiore della Curva Sud, e solo dopo aver ottenuto un responso positivo dalla Prefettura e dalla Commissione di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli. Con una spesa di oltre 50mila euro di risorse pubbliche l’amministrazione comunale premia anche il grande impegno che la nuova società sta portando avanti con l’obiettivo di riportare il Lecce dove gli compete.

Con Comune e società che remano nella stessa direzione per dotare il Lecce e i leccesi di un impianto sportivo all’altezza delle ambizioni della società resta solo da attendere il parere della Commissione Pubblici Spettacoli che potrebbe portare la capienza del “Via del Mare” a 20.783 posti a sedere a partire dal match casalingo contro il Foggia.

La conferenza stampa si è chiusa con l’auspicio del sindaco Perrone di vedere presto un rinnovato “Via del Mare” che, seguendo gli esempi delle società più virtuose d’ Europa,  possa sviluppare tutte le sue potenzialità economiche, approfittando anche del prestigio internazionale, in quanto meta culturale e turistica, di cui tutto il Salento gode come mai prima d’ora.

Category: Sport

Lascia un commento