banner ad
banner ad

EMISSIONI NOCIVE, SCATTA IL SEQUESTRO DI UN FRANTOIO OLEARIO A VILLA CASTELLI DOPO LE DENUNCE DEI CITTADINI

| 15 novembre 2016 | 0 Comments

(f.g.)______Su disposizione della Procura della Repubblica di Brindisi, questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce e agenti della Guardia di Finanza di Francavilla Fontana hanno sequestrato a Villa Castelli gli impianti di un frantoio oleario (nella foto di archivio, un’ immagine di repertorio) destinati all’estrazione e alla setacciatura del nocciolino grezzo della sansa che avrebbero causato emissioni maleodoranti non consentite. A segnalare le esalazioni erano stati i cittadini attraverso numerosi esposti.

Le emissioni gassose sarebbero state prodotte dai processi di trasformazione delle sanse vergini di oliva in sanse esauste senza la necessaria autorizzazione unica ambientale. Pertanto, all’amministratore dell’opificio è stata contestata l’ipotesi di reato di emissioni non autorizzate in atmosfera.

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad