IL POSTPARTITA / “NON SI MOLLA NIENTE”: NEL DERBY DI TARANTO, IL LECCE PIAZZA LA SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA E SI PRENDE IL PRIMO POSTO IN SOLITARIA

| 28 Novembre 2016 | 0 Comments

di Laura Ricci_____

Come il calcio sia fatto anche di episodi è cosa più che nota agli amanti di questo sport.

Spesso in un campionato gli equilibri possono essere spostati da piccoli, ma rilevanti avvenimenti come quel goal negato ieri al Taranto sul tiro di Potenza che, senza il supporto della tecnologia, è di difficile valutazione.

Che la palla sia realmente entrata o meno, il direttore di gara ha fatto proseguire l’azione non assegnando il goal e per il Lecce questo episodio è valso la vittoria.

La partita- Non una delle migliori partite dei giallorossi, con la formazione rimaneggiata in maniera inaspettata da Padalino: fuori Pacilli e Torromino, punti fermi della squadra, e dentro Doumbia al fianco di Caturano con Tsonev titolare dal primo minuto, poi decisivo con il goal che ha determinato le sorti dell’incontro.

All’assenza di brillantezza ha colmato il senso di squadra che si è visto dal primo all’ultimo istante di gioco.

Il Taranto ha dato un segnale forte nel corso del secondo tempo, cambiando completamente atteggiamento rispetto alla prima frazione di gioco disputata in maniera piuttosto passiva e attendista.

Il Lecce, dal canto suo, è stato abile nell’arginare il ritorno dei rossoblu che è stato veemente e rabbioso, tutto cuore e sudore.

Vittorie come questa possono segnare un punto di svolta nel campionato, sopratutto dopo la vittoria “da batticuore” ottenuta dai salentini nella giornata precedente nel big-match contro la Juve Stabia poi vinto, in ribaltone, per due a tre.

La classifica- Con i tre punti conquistati ieri in terra tarantina, i ragazzi di Padalino si prendono il primo posto in solitaria con trentadue punti.

Il Foggia frena contro la Casertana e arretra di due lunghezze rispetto al Lecce; Matera e Juve Stabia, le altre big che si contendono i vertici della classifica, hanno dovuto fermarsi sul momentaneo uno a uno a causa della fitta nebbia che ha costretto le due squadre a sospendere l’incontro.

Category: Sport

Lascia un commento