banner ad

TAROCCHI & OROSCOPO / LE RISPOSTE VELOCI DI SONIA: “Perché non fai le orecchiette come le fa mammà?”

| 30 gennaio 2017 | 0 Comments

RISPOSTE VELOCI DI SONIA (chi volesse contattarla, può scrivere alla mail del giornale: info@leccecronaca.it)______

Cari amici, grazie per l’attenzione con cui mi seguite, cerco d’essere SEMPRE, all’altezza delle vostre aspettative. Ho radunato, oggi, qualche (sono tantissimi) caso che riguarda le suocere/i.

TERESA: CANCRO – 30anni (BR)

Cara Teresa, il tuo è il problema di molte ragazze che, come te, hanno deciso di fare figli pur continuando a lavorare. Certo che tre sono molti. Hai cominciato presto… ed ora chi veglia su di loro è la nonna paterna, perché la tua mamma (giovane) ha un’occupazione che la costringe fuori casa fino a sera. I problemi sono banali: tu lasci i vestiti pronti e tua suocera gli mette quello che vuole lei; dovrebbero mangiare la verdura che lasci pronta e succede sempre che mangino altro. Dovrebbero fare i compiti di pomeriggio, invece li trovi sempre da fare, alla sera quando rientri.

La carta della TEMPERANZA, indica pazienza e sopportazione. Dovresti benedire il fatto di avere questa suocera e nonna, così valida e forte.

Facendo i conti della serva (come suol dirsi), quanto ti costerebbe una baby-sitter, il dopo-scuola, la refezione scolastica? Credimi, non varrebbe la pena continuare col tuo lavoro che ti dà tanta soddisfazione personale ed economica. Pensaci attentamente. Questa suocera è ”manna dal cielo”, sii più tollerante… anche l’ultima volta me lo avevi promesso… Forza Teresa, tranquillizza il tuo animo e sorridi alla vita che ti dà tutto: lavoro, amore, salute, figli sani…. E una suocera in gamba!

CRISTINA: PESCI – 38anni (TA)

”Il sugo della tua pasta, non è come quello di mammà – Non sei capace di stirare colletto e polsini delle camice, fatti insegnare da mammà – Quando impari a fare le orecchiette a mano, come le fa mammà? Devo mangiare sempre quelle già pronte! – I pavimenti non sono lucidi – I bambini non hanno la media dell’otto – Non sei capace a fare la spesa, spendi troppo, impara a fare economia come mia madre – Perché butti via la carta dei pacchetti e i nastri, domani potrebbero servirti! Conservali come fa mammà! Hai l’auto piena di porcherie, falla lavare dal benzinaio di mammà –

Come dice mammà, metti troppo sapone nel bucato, usi troppa acqua, i termosifoni sono troppo caldi…. Impara da mammà… impara da mammà. Non sei capace ad attaccare un bottone…. Figurati fare un orlo ai pantaloni?!?!? porta tutto da mammà….. Mammà, mammà, mammà…”.

MAMMA MIA DAVVERO!!!!!

RISPOSTA: Mi piacerebbe conoscere questa suocera Nembo-Kid , Superman, Rambo in gonnella!

Questo modello di perfezione… all’ennesima potenza!

Non ti chiedo di verificare se, a tuo marito, hanno tagliato il cordone ombelicale, perché è chiaro che NO. Dovresti lasciargli le valige, pronte, fuori dalla porta con sopra scritto “TORNA DA MAMMA’!” e verifica se le valige sono ben fatte!… “. Ma questo non è un atteggiamento maturo. Prova a parlargli per l’ultima volta e poi vai da un avvocato. Tuo marito non se lo aspetta…

Sarà uno shock! Attendo con ansia la tua prossima lettera. A proposito, scegli un avvocato di comprovata fiducia e abilità, non farti prendere dalla tirchieria, cui ti ha abituato tuo marito…con gli “Azzeccagarbugli” perdi la causa e la faccia…. Ti farebbero apparire come una maniaca… Attenzione che tra le mie carte c’è un diavoletto. Sii decisa e pronta a combattere, da quello che vedo, il TUO CORAGGIO e la TUA DETERMINAZIONE, gli metteranno molta paura….

(carte della FORZA e la BILANCIA).

 

FRANCESCO: SCORPIONE – 36anni (TA)

Non avevo mai sentito un genero lamentarsi del suocero. Ma eccoci qui, Francesco, con tutte le tue rimostranze. Spieghiamo ai nostri lettori che sei piemontese, mandato in Puglia in una famosa fabbrica, ora in crisi. Hai trovato una bella e brava ragazza del luogo e te la sei sposata. Ora, per futili motivi, sei ai ferri corti con tuo suocero. Il tuo bambino, di otto anni, passa tutti i giorni qualche ora coi nonni materni, perché lavorate tutte e due e non riuscite a ritirarlo alle quattro del pomeriggio, da scuola.

Ti lamenti perché non è più juventino, perché gioca in una squadretta del leccese. Poi va allo stadio col nonno e, “Apriti Cielo!!!!”, parla il dialetto locale. Preferisce le orecchiette con le cime di rapa, agli agnolotti. Ma cosa ti ha fatto, davvero, imbestialire l’altra sera è che tuo figlio Walter, canticchiava, tra se e se, un inno e poi un altro, tutti a te misconosciuti…L’ unica cosa, intesa chiaramente è stata un :“Eia,Eia, alalà!” alla fine di una strofa!

Che catastrofe, urla, grida “Boia Faus”…. Tutto il palazzo in fermento, perché non si era mai sentito un alito di vento, uscire dalle tue finestre del terzo piano. Hai davvero esagerato, caro Francesco.

Le carte parlano chiaro… devi dare poca importanza e ritenerle sciocchezze certe cose che il nonno dice, è anziano, e racconta la propria gioventù. Queste cose non incidono minimamente, sull’educazione morale e materiale, di Walter. Quei momenti passati con i nonni, sono di svago e divertimento, e tali devono rimanere. Non dargli un’importanza che non hanno.

Più ti accanisci peggio è.

Piuttosto, cerca di attrarre l’attenzione del piccolo, con argomenti solo vostri. La storia delle civiltà, visto che gli piace tanto la preistoria e i dinosauri. Comprate insieme dei libri da sfogliare e commentare… ha otto anni, hai ancora tanto tempo per stargli vicino e crescerlo come desideri, ricordando sempre che è un individuo, prima di essere tuo figlio, e che ha una sua capacità cognitiva e riflessiva. La testa è sua, in poche parole.

Però, non mi sembra che questo nonno sia così deleterio, per tuo figlio, tutt’altro!

Poi, c’è tua moglie che si sente umiliata dai tuoi commenti, quello è SUO padre!

Senti…… per la Juve, la Ferrari, il vino, la politica, la Ferilli e la Belen, il Papa e la religione, litiga in privato, col nonno…

Dai maggiore importanza a questo Generale in pensione, e vedo (la carta del PAPA:saggezzza) che scoprirai un uomo intelligente, preparato e buono. Non te la prendere se è un po’ “nostalgico”, ognuno di noi ha le proprie debolezze…

Pensa io tifo TORO da quando sono nata, e sono lacrime amare tutti gli anni.______

Auguri di serenità dalla vostra Sonia: vivete serenamente amando il prossimo.

 

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad