banner ad

POST PARTITA / IL LECCE TORNA A CASA SCONFITTO / TEDESCO È SODDISFATTO DELLA SUA SQUADRA

| 5 febbraio 2017 | 0 Comments

di Antonella Elefante______ Difficile da digerire e da mandare giù la sconfitta di ieri sera contro la Casertana. La squadra salentina, infatti, ha perso la prima posizione in classifica e ora si colloca al terzo posto, in seguito al Foggia (50) e al Matera (49) che ancora deve affrontare la gara contro il Catania (martedì ore 20.45).

Questa vittoria è figlia dell’abnegazione, sacrificio e entusiasmo che mettiamo nel lavoro di tutti i giorni. Non voglio parlare dell’arbitro. Non mi piace. Voglio parlare della reazione avuta dai ragazzi anche di fronte all’ espulsione. Non hanno mollato ed hanno continuato a giocare. La cazzutaggine messa in campo è stata fondamentale. Complimenti a loro. Ora dobbiamo restare con i piedi per terra” – afferma il tecnico della Casertana, Mister Tedesco.

La squadra giallorossa, per avendo tutti gli undici giocatori in campo (a differenza della squadra di casa che ha ottenuto l’espulsione di Giorno), non riesce a gonfiare la rete avversaria, nonostante i vari tentativi. Nessun gol personale, quindi, per Salvatore Caturano che mantiene comunque il primato dei marcatori con quindici gol segnati finora. Per la squadra campana, invece, va a segno Nicola Ciotola e porta la squadra di casa alla vittoria: “Non si tratta di un riscatto personale. In questo gruppo sappiamo tutti quanti di poter dare il nostro contributo. E chiunque entra in campo lascia il segno. Bisogna dare merito al grande lavoro di questa squadra. Il gol? E’ stata una grande azione, poi io ho provato ad anticipare l’uscita del portiere e ci sono riuscito. E’ stata una grande partita. Ora non dobbiamo certo rilassarti, ma continuare sulla strada tracciata” – dice l’attaccante rossoblù.

A dover tornare  a casa amareggiata sarà stata sicuramente la squadra giallorossa, che aveva visto in questa partita una possibilità per avere il primato assoluto e conquistare la promozione diretta. Purtroppo non è andata così e questa settimana, per la squadra, ci sarà tanto da lavorare: bisogna commentare tutti insieme gli errori e cercare di evitarli in futuro, ora che la fine del campionato è sempre più vicina.

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad