banner ad

TAROCCHI E OROSCOPO / SONIA RISPONDE A FIORELLA: “Spiega che hai diritto di avere cose, scelte da te”

| 20 febbraio 2017 | 0 Comments

FIORELLA: 35anni, Gemelli, provincia di Brindisi.

Sposina novella, stai ancora cercando di aggiustare casa, con mobili nuovi, tende, cucina a gas.

Avete aspettato che tua suocera morisse, per ereditare il suo alloggio ed andarci ad abitare.

Hai aspettato dieci anni, un bel record e tanta pazienza. Non hai voluto sposarti prima e fare la tua vita, con tuo marito. Abitare con la suocera, neanche a parlarne. Prendere un alloggetto in affitto, no. Soldi buttati via. Adesso, poco per volta, devi sostituire il vecchio col nuovo. Tuo marito non è sempre d’accordo.-:”Sono mobili di pregio, in legno massello,non ne fanno più così. In casa mia non entreranno mai quelle porcherie dei grandi magazzini svedesi. Ma la lavatrice anche se ha quindici anni funziona benissimo. Al letto cambiamo solo i materassi, se proprio vuoi. No, no, la sala da pranzo con buffet e controbuffet e i vetri d’opalina ovunque e le specchiere di cristallo non si toccano.

Va bene rifacciamo il bagno, no no senza doccia, a me piace immergermi nella vasca; ti metto il soffione e la tenda……. La bambola della mamma in mezzo al letto non si deve toccare, è un ricordo. Non toccare la Madonnina, la foto di mio padre, e tutte quelle dei mie fratelli (sei) il giorno del matrimonio, e quelle dei nipotini. Come non hai spazio per le tue cose? Ha 120mq, e non hai spazio? Vuoi la cucina nuova? Guarda che questa ha due anni di vita… eeeeee non ti piace, ti devi accontentare….. va bene, va bene.. ti faccio cambiare le tende e lo zerbino che è spelacchiato, avrà cinquantanni… si, si, la seduta del cesso”. CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE, questo proverbio ti calza a pennello. Mi dici che piangi tutti i giorni, che ti sembra di stare in un mausoleo.

Che non riesci ad ambientarti in quell’alloggio e ti da anche fastidio che tuo marito continui a girare per casa (sua) tronfio di piacere e soddisfazione. Cosa dicono le carte (ma il buon senso, non lo adoperiamo più?).Ti dico che vedo BILANCIA, LUNA e L’EREMITA. Devi cercare di stare calma, (è alle porte un esaurimento nervoso) spiega che hai diritto di avere cose, scelte da te

che ti piacciano personalmente. Oggi, come oggi sei tu, la padrona di casa, e hai diritto di dare un aspetto diverso ai locali dell’appartamento che abiti con tuo marito, non per offendere la cara estinta o tuo marito stesso, ma perché ognuno ha i propri gusti le proprie esigenze e modi di vedere. Ci riuscirai? Certo, poco per volta. Con delicatezza o puntando i piedi, ma sempre facendoti valere. Siete una coppia. Non esiste più la situazione: figlio a casa di mamma. Mammà, dal cielo, vi vuole vedere felici e uniti. Conosco tante signore nelle tue condizioni. Senza paura, hanno comprato tutto quello che necessitava e i mariti hanno trovato il fatto compiuto. Per te la situazione è un po più difficile… ma risolvibile, asciuga le lacrime e, per stasera, cambia qualcosa in casa….. Ricordati di tenere una bottiglia di vino che piace a lui, pronta (digli per festeggiare), fagli il suo piatto preferito. Ricorda le nostre arti di seduzione: mettiti un bel negligé e spegni la televisione, dopo cena. Non andare via da casa … non servirebbe a nulla!

Sii ottimista, andrà tutto bene, fammi sapere e ricorda di vincere una battaglia alla volta. Lui pensa alla guerra e noi agiremo d’astuzia. Fammi sapere…

A tutti dolce e quieta serenità.

SONIA

 

 

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad