banner ad

UNA AL GIORNO. COME SE NIENTE FOSSE DOPO LE NOTIZIE ALLARMANTI DEGLI ULTIMI MESI, C’E’ CHI CONTINUA AD AVVELENARE IL TERRITORIO CON LE DISCARICHE ABUSIVE

| 3 marzo 2017 | 0 Comments

(g.m.)______Una l’ altro giorno, sempre a Nardò, in zona ‘Tronco’, una ieri a Taurisano, come abbiamo riportato nelle nostre ‘brevi di nera’. E sono solo le ultime in ordine cronologico. Oggi, di nuovo. Scoperta un’ altra discarica abusiva,  fenomeno diventato vera e propria altra piaga del Salento, devastato dai depositi di ogni genere, che inquinano il terreno e aumentano la mortalità per tumore già per altre ragioni elevatissima.

A Nardò, in località ‘Castelli’ questa mattina i carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (nella foto di archivio, un’ immagine di repertorio)hanno scoperto e sequestrato un’area di settemila metri quadri, dove erano stati stoccati ingenti quantitativi di rifiuti speciali: resti di demolizione edili e di manto stradale, lastre di calcestruzzo, onduline in cemento-amianto, imballaggi in plastica, materiale elettrico, sanitari, tronchi di palma ed altri sfalci di potatura.

I rifiuti erano stati utilizzati per ripianare un dislivello di circa cinque metri rispetto al piano, creato appositamente con continui scavi. La proprietaria dell’area è stata denunciata a piede libero con le accuse di gestione illecita di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, e quella di esercizio di discarica abusiva.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad