banner ad

ENNESIMO ALLARME ROSSO PER AL BANO. PER IL CANTANTE, DOPO L’INFARTO, ARRIVA L’ISCHEMIA

| 20 marzo 2017 | 3 Comments

di Antonella Elefante______

Si accende l’ennesima lampadina d’allarme per il cantante salentino Al Bano Carrisi. Il cittadino di Cellino San Marco, infatti, dopo l’infarto avuto il 10 dicembre scorso, questa mattina è stato ricoverato all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce a causa di una leggera ischemia che l’ha colpito ieri mentre rientrava in Puglia da un viaggio nelle Marche. Inizialmente il cantante è stato urgentemente ricoverato nel Policlinico di Bari per primi accertamenti, poi è stato trasferito a Lecce.

In queste ore i medici hanno valutato attentamente le condizioni del paziente, prima di diffondere notizie errate. Hanno effettuato proceduto, infatti, ad una serie di esami di routine per definire lo stato generale di salute, costantemente sotto controllo. Il cantante, infine, è stato sottoposto alla Risonanza dell’encefalo.

“È cosciente e sereno” hanno dichiarato i sanitari che lo stanno curando. Il cantante attualmente è ricoverato nella Stroke Unit, unità specializzata nella cura dell’ictus, del reparto di Neurologia, dove resterà sotto controllo per i prossimi tre giorni.

Si è trattato, fino ad ora, di un semplice incidente di percorso; le condizioni del cantante, infatti, sono in miglioramento ed egli stesso ha espresso il desiderio di riprendere al più presto l’attività canora.

***AGGIORNAMENTO***
Al Bano ha lasciato la Stroke Unit , dove ha passato la prima parte della giornata di oggi, ed è stato sistemato in un’altra stanza, anch’essa all’interno del reparto di Neurologia. nel reparto ordinario di degenza, infatti, il cantante potrà affrontare gli esami e terapie previste per i casi di lieve ischemia cerebrale nel riposo più assoluto, così come prescritto per i prossimi tre giorni dal primario della Neurologia dr. Giorgio Trianni e dal responsabile della Stroke Unit dr. Leonardo Barbarini.

Il direttore generale Asl Lecce, Silvana Melli, ha dichiarato: “Il paziente è sempre stato vigile e collaborante, ha conservato integre le sue funzioni cognitive,compreso il suo ben noto spirito battagliero. Ha scelto di farsi ricoverare al “Vito Fazzi” perché è una struttura presso la quale è già sotto controllo clinico, quindi in un contesto che gli è familiare ed è, peraltro, fornito di tutta la diagnostica necessaria”.

Category: Cronaca

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Asl Lecce - tramite redazione ha detto:

    martedì 21 marzo 2017 – Bollettino medico n° 3 – ore 12

    Al Bano Carrisi ricoverato nel “Vito Fazzi” di Lecce:
    notte tranquilla, continua la fase di recupero.

    Al Bano Carrisi ha trascorso una notte tranquilla ed ha riposato bene.
    Il primario della Neurologia dell’Ospedale “Vito Fazzi”, dr. Giorgio Trianni, lo ha visitato questa mattina trovandolo lucido, orientato e senza alcun problema.
    I parametri vitali, respiro, frequenza e pressione sono nella norma, così come la glicemia che è tenuta sotto controllo.

    Il paziente conferma il quadro clinico positivo del giorno precedente, evidenziando un costante recupero. Gli accertamenti stanno continuando per un più fine inquadramento diagnostico e terapeutico, verificando la presenza e curando i possibili fattori di rischio.
    Tenuto sotto continuo monitoraggio, il paziente dovrà restare a riposo in Ospedale almeno sino a sabato.
    Di buon umore come al solito, Al Bano ha scherzato con i medici sulla sua voce: “E’ come i denti per i castori, bisogna usarla sempre per vivere bene ed evitare l’estinzione della specie”. Un sostegno morale importante, assieme alle costanti cure mediche, gli arriva dal calore della famiglia, che gli è al fianco in ogni momento.

  2. Asl Lecce - tramite redazione ha detto:

    mercoledì 22 marzo 2017 – Bollettino medico n° 4

    Continua a migliorare Al Bano Carrisi. Il paziente ha trascorso tranquillamente, in pieno e completo riposo, la sua terza notte di ricovero nella Neurologia del “Vito Fazzi” di Lecce.
    La visita di routine di questa mattina ha confermato il decorso favorevole dello stato di salute, compresi il buon umore e la voglia di scherzare che non hanno mai abbandonato il cantante. Dal punto di vista neurologico il miglioramento è continuo e rapido. La valutazione da parte dell’otorinolaringoiatra, dr. Antonio Palumbo, ha escluso qualsiasi tipo di conseguenza alle corde vocali.
    A seguito di ciò, la prognosi può essere sciolta, anche a fronte di un quadro clinico generale soddisfacente che certifica la conclusione della fase di urgenza.

  3. Asl Lecce - tramite redazione ha detto:

    sabato 25 marzo
    Al Bano Carrisi è stato dimesso stamattina intorno alle ore 10. Il paziente ha lasciato il “Vito Fazzi” di Lecce, dopo aver trascorso la sua ultima notte nel reparto di Neurologia, tranquillo e riposato.
    Il suo stato di salute è ottimo, l’umore anche.
    I medici gli hanno prescritto un congruo periodo di riposo a casa e la continuazione della terapia già avviata in ospedale, così da completare in modo ottimale la fase di recupero.
    Prima di lasciare il reparto, il cantante ha voluto salutare brevemente gli altri degenti e ringraziare il personale sanitario.

Lascia un commento

banner ad
banner ad