banner ad
banner ad

DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 26 aprile 2017 | 0 Comments

ITALIA______

ROMA – Il cda di Alitalia si riunisce a Fiumicino all’indomani della bocciatura del pre-accordo nel referendu del lavoratori. Il verbale d’intesa sul piano industriale raggiunto da sindacati e azienda il 14 aprile scorso e’ stato respinto nettamente: su un totale di 10.101 votanti, i No sono stati 6.816, pari a oltre il 67%, e i Si’ 3.206. I ministri dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e del Lavoro, Carlo Calenda, Graziano Delrio e Giuliano Poletti hanno espresso “rammarico e sconcerto per l’esito del referendum che mette a rischio il piano di ricapitalizzazione della compagnia”. “A questo punto – hanno sottolineato – l’obiettivo del Governo, in attesa di capire cosa decideranno gli attuali soci di Alitalia, sara’ quello di ridurre al minimo i costi per i cittadini italiani e per i viaggiatori”.

 

ITALIA______

LAMPEDUSA – “Solo quattro dei sei hotspot previsti in Italia sono operativi e la Corte dei conti europea insiste sulla necessità dell’apertura degli ultimi due” per far fronte ai flussi migratori. Emerge da una relazione della Corte dei conti europea sugli hotspot in Italia e Grecia, presentata da Gustaf Wessberg, direttore dell’audit. Secondo la Corte, il sistema basato sugli hotspot “ha contribuito a migliorare la gestione dei flussi migratori nei due Paesi in prima linea”, ma restano “situazioni critiche” da risolvere.

MONDO______

WASHINGTON – L’Arkansas ha messo a morte anche il detenuto Marcel Williams, 46 anni, eseguendo così la prima duplice esecuzione negli Stati Uniti dal 2000. Williams è stato dichiarato morto alle 22:33 di ieri, 17 minuti dopo l’inizio della procedura. Poco prima, nella stessa prigione era stata eseguita la condanna a morte di Jack Jones, 52 anni. L’esecuzione di Williams era stata temporaneamente sospesa da un giudice federale dopo che l’avvocato del detenuto ha presentato un ricorso sostenendo che il primo prigioniero ha sofferto in seguito all’iniezione letale. Sofferenze che, a suo avviso, avrebbe potuto provare anche il suo assistito, per la sua obesità. Il primo condannato, Jack Jones, 52 anni, è stato dichiarato morto nelle prigione di Cummins, a circa 120 km dalla capitale Little Rock.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad