banner ad
banner ad
banner ad

DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 9 maggio 2017 | 0 Comments

ITALIA______

CANALE DI SICILIA – Negli ultimi due giorni nei porti siciliani e calabresi sono arrivati oltre duemilaecento migranti ma se ne aspettano molti di più perché i salvataggi in questo fine settimana hanno coinvolto, come ha verificato l’Unhcr, oltre seimila persone che hanno attraversato il Mediterraneo per raggiungere l’Italia, ‘complice’ un Canale di Sicilia poco mosso che evidentemente ha favorito le partenze dal nord Africa. E potrebbe essersi verificata una nuova tragedia del mare, con un’ottantina di morti, secondo quanto riferito dai superstiti. Dall’inizio dell’anno, sempre stime dell’Agenzia Onu, si arriva a oltre quarantatrémila persone salvate e oltre mille scomparse o morte prima di raggiungere il continente europeo.

ITALIA______

TRIESTE – Sarebbe stata identificata la madre della neonata abbandonata in un sacchetto in via Costalunga a Trieste. Si tratterebbe di una sedicenne del posto, figlia di una ‘famiglia normale’, come si sono limitati a specificare gli ambienti inquirenti. Il coordinamento delle indagini, pertanto, passa alla Procura dei minori. La bimba, trovata casualmente da alcune donne a passeggio con i cani, vicino ad un complesso di residenze popolari (“sembrava una bambola”, hanno riferito), è morta ieri sera al Burlo Garofolo di Trieste, dove era stata ricoverata in terapia intensiva.

 

MONDO______

PARIGI – E’ cominciata “la nuova era di speranza”: Emmanuel Macron, il presidente più giovane della storia di Francia, ferma l’onda populista di Trump e della Brexit e riporta la costruzione europea al centro delle priorità. Con un movimento (En Marche!) che ha creato da solo, ha camminato indisturbato sulle macerie del vecchio bipolarismo francese, mandando in soffitta il Partito socialista e i neogollisti. Alla fine, ha travolto anche un Front National che ieri sera Marine Le Pen ha definitivamente seppellito. Non c’è stata alcuna sorpresa: 60 a 40 hanno martellato per quindici giorni i sondaggisti, 66,1% a 33,9% il risultato finale, comunque il più alto mai ottenuto dal Front National. Macron ha raccolto 20.753.704 voti, la Le Pen 10.643.937. Alto il dato sull’astensione, 25,44%, mentre 3,01 milioni di francesi hanno votato scheda bianca e 1,06 milioni sono stati i voti nulli.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad