DOMENICA NOTTE MALEDETTA SULLE STRADE DEL SALENTO, NELLA NOTTE ALTRE DUE GIOVANI VITE STRONCATE

| 28 Agosto 2017 | 0 Comments

(e.l.)______Come una maledizione senza rimedio. Dopo nemmeno una settimana, e la settimana l’ altra uguale, un’ altra notte maledetta.

Altre due giovani vite volate in cielo, in due diversi incidenti. Una strage, che pare inarrestabile.

Ancora sangue, sulle strade del Salento, questa volta nel Brindisino. Una strage, che pare inarrestabile.

Un monito, per tutti coloro i quali si mettono al volante, ogni volta che lo fanno, ad usare sempre la massima prudenza, rispetto, per gli altri e per sé stessi, e sempre nelle migliori condizioni di sicurezza possibile, per ridurre i margini della fatalità.

Il primo sinistro mortale è accaduto prima di mezzanotte sulla provinciale che da Ostuni porta a Rosa Marina. Domenico Mola, 25 anni, di Ostuni, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della moto ed è andato a schiantarsi sul terreno circostante. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118, è morto sul colpo in seguito al violento impatto. Ferito gravemente l’ amico che viaggiava con lui sul sellino posteriore, ricoverato all’ ospedale ‘Perrino’.

Il secondo incidente, verso le 02.00, sulla provinciale che da Oria porta a Torre Santa Susanna. Susanna Carrozzo, 30 anni, di Oria, è morta nello schianto della Lancia Y su cui viaggiava finita, per cause ancora da accertare, contro un muretto ai margini della carreggiata. Soccorsa dai sanitari del 118, è morta subito dopo il ricovero in ospedale. All’ ospedale ‘Perrino’ di Brindisi si trova anche un amico che era al volante.

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento