LECCE-LEONZIO / IL PRE PARTITA / UN’ ALTRA MATRICOLA ‘TERRIBILE’, MISTER LIVERANI CHIEDE CONCENTRAZIONE

| 2 Ottobre 2017 | 0 Comments

di Laura Ricci______

Tosti, in equilibrio fra giovani e meno giovani, entusiasti, ma equilibrati. Fabio Liverani dice che non sarà facile, e fa il suo mestiere, come tutti i colleghi prima di ogni partita, parlando degli avversari.

In più sono più freschi, diciamo noi, perché, per una di quelle cose incredibili che continuano ad accadere in serie C, mentre non dovrebbero accadere da nessuna parte, sabato scorso non hanno giocato, in quanto la partita in programma col Catanzaro alle 14.30 è stata rinviata a data da destinarsi dalla Lega Pro. perché il terreno dello stadio ‘Angelino Nobile’ di Lentini non ha impianto di illuminazione, obbligatorio per sua legge, all’ ultimo momento: e all’ ultimo momento se ne sono accorti, in Lega, che mancavano le luci, fra l’ altro nell’ occasione magari pure superflue?

Ma Liverani non cede alle polemiche e taglia corto: “Siamo professionisti, freschi o non freschi un professionista deve essere in grado di affrontare al meglio di sé due partite in tre giorni”.

La Sicula Leonzio di Lentini, provincia di Siracusa, società di vecchia data, addirittura 1909, ma di recente, pochi anni, rinascita dalle sue ceneri, è una neopromossa in Lega Pro, agguanta la scorsa estate, dopo ventitré anni, vincendo a mani basse il suo raggruppamento dei  dilettanti.

Allenata da Pino Rigoli, ex tecnico del Catania, finora si è comportata abbastanza bene anche in serie C, tutto sommato: quattro partite, una vittoria, due pareggi e una sconfitta.

Si gioca al Via del Mare martedì 3 alle 20.30.  Arbitra il signor Matteo Proietti di Terni.

Giallorossi in serata di oggi  ancora ad allenarsi a porte chiuse, vedremo solo domani quale sarà la formazione in campo, rispetto alle tante alternative, sia di uomini, sia di modulo, a disposizione di Fabio Liverani, che ha ripetutamente chiesto concentrazione e continuità.

Se non c’è due senza tre, per le grandi leggi del calcio, sarà un altro 3 a 1? Magari… E comunque i tre punti servono, per agganciare la vetta della classifica.

 

 

Category: Sport

Lascia un commento