FATTI DI CRONACA DELLE ULTIME ORE

| 15 Novembre 2017 | 0 Comments

(g.m.)_______

Melissano. Uno dei soliti assalti al bancomat che si verificano di frequente nel Salento, con carica esplosiva e rapida fuga dei banditi, dopo aver arraffato il contante dall’ apparecchiatura divelta, si è verificato questa notte ai danni della Banca Popolare Pugliese (nella foto). Seimila euro il bottino dei quattro rapinatori, dileguatisi a bordo di un’ auto di grossa cilindrata.

Gallipoli. Un’ operazione della Guardia di Finanza conclusa questa mattina ha portato alla denuncia a piede libero di un uomo che percepiva da dieci anni l’ assegno sociale dell’ Inps senza averne diritto, in quanto residente all’ estero.

Superano. Un operaio di 43 anni è precipitato questa mattina dal tetto della villetta su cui stava lavorando. Soccorso e portato d’ urgenza all’ ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce, è stto ricoverato in gravi condizioni. Indagano ispettori dell’ Asl e Carabinieri per accertare le cause del sinistro e stabilirne eventuali responsabilità.

Leverano. Diallo Mamadou Lamarana, 47 anni, originario della Guinea, è stato arrestato e messo ai domiciliari: deve scontare una condanna a otto mesi per vendita abusiva di prodotti falsificati.

Torre Lapillo. Sorpresi dai Carabinieri a spianare dune di sabbia in zona soggetta a vincolo paesaggistico, per costruire un vano di trenta metri quadri, vicino ad uno stabilimento balneare, sette persone sono state denunciate a piede libero.

Torre Pali. Denunciata a piede libero una donna di 34 anni che su un terreno di sua proprietà in zona sottoposta a vincoli paesaggistici aveva realizzato un fabbricato ed un piazzale senza le relative autorizzazioni.

Nardò. Un’ anziana di 80 anni ha trovato in casa una pistola calibro 7,65, con due caricatori e cartucce. Era del marito deceduto, come ha detto ai Carabinieri, ai quali l’ ha consegnata.

Neviano. Prima ci hanno provato con un’ anziana, scaraventandola a terra sull’ uscio di casa, e causandole ferite medicate poi in ospedale, senza riuscire a portare via nulla; subito dopo ci hanno riprovato nell’ abitazione di un’ altra anziana, sempre senza riuscire a rubare nulla. Però questa volta sono state sorprese a arrestate dai carabinieri. Si tratta di Ramona Bateanu, 19 anni, di nazionalità romena, e di un’ altra ragazza romena, minorenne.

Saranno giudicate per direttissima per rapina e per violazione di domicilio.

Cavallino. Un giovane di 38 anni è stato denunciato a piede libero per il reato di danneggiamento. Secondo l’ accusa, ha più volte tagliato le gomme dell’ auto di un giovane, fidanzato con la sua ex moglie.

Scorrano. I soliti ignoti in azione nella scuola media, da dove hanno trafugato undici computer, sette video proiettori, e tutte le monete presenti nei distributori automatici di bevande.

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento