ULTIME DI CRONACA

| 24 novembre 2017 | 0 Comments

(g.m.)______

Salve. I soliti ignoti in azione questa notte in un bar tabaccheria, da cui, dopo essersi introdotti forzando la porta dell’ ingresso principale, hanno portato via, così come erano, due slot machine e l’ apparecchio cambia soldi. caricata l’ ingombrante refurtiva su di un furgone, si sono allontanati senza lasciare altre tracce.

Muro Leccese. Amara sorpresa questa mattina per un agricoltore, che si è accorto che gli avevano fregato addirittura un trattore e un macchinario per la raccolta delle olive, lasciati ieri nella sua campagna di Vigna La Corte.

Muro Leccese.  Va in lavanderia, dice di essere un Carabiniere, era infatti un bel giovane, con accento napoletano, consegna appunto una divisa dell’ arma da lavare e da stirare, dicendo che sarebbe passata poi la moglie a ritirarla, paga in anticipo, con una banconota da cento euro, intasca il resto, e se ne va.

Peccato che al ritiro non si sia presentata nessuna ‘moglie’, e che, ad un controllo successivo più accurato, la banconota da cento euro è risultata falsa.

I Carabinieri, quelli veri, sono sulle sue tracce.

Collemeto. Tentativo di furto questa notte all’ interno di un impianto fotovoltaico. I ladri si sono introdotti nel campo creando un varco nella rete di recinzione, e hanno smontato sessanta pannelli, che però sono stati costretti a  lasciare là, per fuggire precipitosamente, all’ arrivo dei vigilantes della Cosmopol, allertati dal sistema di allarme.

Ugento. Una Renault Clio è stata distrutta da un incendio, scoppiato poco prima dell’ alba in via Pola per cause ancora da accertare, ma verosimilmente di origine dolosa. Le fiamme, prima di essere domate dai Vigili del Fuoco, hanno danneggiato anche un’ utilitaria parcheggiata vicino.

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento