STEFANO DONNO, UNICO SALENTINO IN MOSTRA NELLE PRESTIGIOSE SALE DELLA CANCELLERIA VATICANA A ROMA

| 4 Dicembre 2017 | 0 Comments

di Eliana Masulli______

E’ stata inaugurata sabato scorso, e proseguirà fino a mercoledì 6 dicembre, Immagini S-Velate, mostra d’arte contemporanea curata da Anna Isopo di Arte Borgo Gallery e Monica Ferrarini di M.F.eventi, presso le sale di Palazzo della Cancelleria Vaticana a Roma, in piazza della Cancelleria 68.

Tra gli artisti che concorrono al premio, il salentino scrittore e editore Stefano Donno, sempre attivissimo nel panorama culturale e intellettuale di Lecce.

L’evento, che è stato trasmesso da Arte24, propone di rivolgere uno sguardo differente sulla realtà quotidiana che spesso viene data scontata e banale, con lo scopo di s-velare il cuore luminoso di una tangibilità colta dalla sottile mente del Genio creativo.

D’altronde ”i prodotti del genio devono essere anche modelli, cioè esemplari; quindi, senza essere essi stessi frutto di imitazione, devono servire a tal scopo per gli altri, cioè come misura o regola del giudizio”. Così Kant si esprime riguardo la capacità di ogni artista di spogliarsi dalla mera imitazione della realtà, per mettere a nudo la bella arte, innata e naturale nell’animo di un puro dinamismo lontano dalla meccanica costruzione dell’immagine.

Immagini S-Velate, senza perdere di vista il contatto con il reale, vuole emancipare lo spirituale che esiste dentro e fuori di noi, per prendere la distanza dalla ‘scontatezza’, e rivelare il nido della comunicazione emotiva.

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento