ALTRE ULTIMISSIME DELLA NOTTE DI CRONACA NERA

| 27 dicembre 2017 | 0 Comments

(g.m.)______

Gallipoli. Carabinieri e Vigili del Fuoco sono intervenuti dopo la mezzanotte nell’ abitazione al secondo piano di una palazzina, dove un incendio ha semidistrutto la casa, dichiarata inagibile. Le fiamme sono divampate in seguito ad un corto circuito delle luci dell’ albero di Natale. Ingenti i danni, ma fortunatamente nessun ferito (nella foto di archivio, un’ immagine di repetorio).

 

 

Trepuzzi. Sparatoria prima dell’ alba, verso le 4.00. Sconosciuti, dopo essersi introdotti nella proprietà scavalcando la recinzione, hanno esploso da distanza ravvicinata colpi di fucile contro il portone dell’ abitazione di un pregiudicato. Numerose cartucce calibro 12 sono state rinvenute dai Carabinieri, che hanno avviato le indagini per chiarire l’ inquietante episodio. L’ uomo preso di mira è Luca Greco, 44 anni, originario di Squinzano, già oggetto di un tentativo di omicidio nel 2012 e di un ferimento l’anno successivo.

Otranto. Questa mattina i Carabinieri hanno denunciato a piede libero con l’ accusa di truffa in concorso due persone residenti a Cosenza, di 22 e 54 anni: si erano fatti mandare da un ragazzo del posto, che li aveva contattati dopo aver letto un annuncio su internet, 200 euro, per l’ acquisto di una scheda mare di un telefono I Phone 7 Plus, che non è stata mai mandata all’ acquirente.

Martano. Incendio questa notte in via Castrignano, dove un autocarro Fiat Om parcheggiato in strada ha preso fuoco, presumibilmente per un corto circuito nel vano motore. Comunque i Carabinieri hanno avviato le indagini e informato l’ autorità giudiziaria.

Lecce. Un’ Audi A4 è stata danneggiata nella notte nella parte anteriore sinistra da un incendio, presumibilmente di origine dolosa. Indagano i Carabinieri della Caserma di Santa Rosa.

Racale. Il parroco della Chiesa della Beata Vergine Addolorata ha denunciato il furto della somma di denaro frutto delle offerte dei fedeli. I soliti ignoti sono penetrati forzando la porta di ingresso nella canonica e si sono impossessati della busta, riposta in un cassetto della scrivania, contenete 500 euro.

Surano. I proprietari di una costruzione in zona agricola, di 77 e 70 anni, e gli esecutori  dei lavori di trasformazione edilizia avviati, di 55 e 44 anni, sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri di Nociglia, che hanno pure sequestrato l’ opera abusiva.

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento