IRRUZIONE IN UN CENTRO SCOMMESSE DI CASARANO, VIA CON 1 500 EURO, MA I TRE PRESUNTI RAPINATORI SONO STATI ARRESTATI POCO DOPO DAI CARABINIERI

| 15 Gennaio 2018 | 0 Comments

(g.m.)______Ieri sera verso le 19.00 a Casarano, due rapinatori armati e mascherati hanno fatto irruzione nella sala scommesse di viale Ferrari e, sotto la minaccia delle armi, si sono fatti consegnare dal dipendente al lavoro l’ incasso della giornata, circa 1 500 euro, per poi allontanarsi, facendo perdere le proprie tracce, a bordo di una Fiat Punto, su cui col motore acceso li aspettava un complice alla guida.

Ma la fuga è durata poco.

Infatti, subito dopo l’ allarme, era immediatamente scattato un particolare dispositivo di blocco delle principali arterie cittadine, predisposto dai Carabinieri, con le loro Gazzelle, per cui in breve l’ auto in fuga è stata intercettata  dopo pochi chilometri e i tre giovani a bordo arrestati.

Si tratta di Luigi De Micheli, 26 anni, di Casarano; di Josef Antonio Crisigiovanni, 23 anni, di Casarano; e di Michele Spennato, 21 anni, di Racale.

Oltre ai soldi, recuperate anche le due pistole, nascoste in un muretto a Secco delle campagne vicine.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento