RIMANE SOLO IN CASA CON LA FIGLIA MINORENNE DELLA CONVIVENTE E TENTA APPROCCI SESSUALI: ARRESTATO

| 1 Febbraio 2018 | 0 Comments

(g.m.)______

Un bruttissima storia di violenza sessuale in famiglia è arrivata questa mattina direttamente dagli inquirenti che si stanno occupando del caso, accaduto ad Alezio. Si parla di violenza sessuale aggravata di un uomo nei confronti di una minorenne sotto i 14 anni, figlia della sua convivente.

 

L’ uomo è stato arrestato, e posto ai domiciliari, su provvedimento firmato dal gip Alcide Maritati, su richiesta del pm Maria Micucci.

In particolare, gli viene contestato di aver cercato approcci sessuali con la ragazzina, mentre si trovava solo in casa con lei, durante il periodo delle festività.

E lei però ha reagito, ha chiamato al telefono la madre la madre, che, appena rientrata, di fronte all’ evidenza dei fatti, non ci ha pensato due volte ed è andata immediatamente a sporgere denuncia ai Carabinieri.

Le indagini hanno confermato l’ infamante accusa, e oggi i militari hanno accompagnato l’ uomo in un domicilio diverso da quella della convivente, dove aspetterà agli arresti l’ esito giudiziario della squallida vicenda.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento