BREVI DI CRONACA NERA

| 17 Febbraio 2018 | 0 Comments

(g.m.)______

Lizzanello. Succede anche questo. Un giovane con il volto travisato ha fatto irruzione questa mattina nella tabaccheria di corso della Repubblica e, strattonando la titolare, si è impossessato di 60 euro, per poi darsi a precipitosa fuga a piedi. Durata poco. Dopo pochi minuti, infatti, evidentemente pentito di quel che aveva fatto, egli stesso ha chiamato con il telefonino il 112, e si è consegnato. Ai militari ha detto di aver perso i soldi mentre scappava, e di aver agito in stato di necessità, per gravi problemi economici famigliari. E’ un giovane di 26 anni di San Cesareo. E’ stato denunciato a piede libero.

 

 

 

Sannicola. Aveva il divieto di avvicinarsi all’ ex moglie, ma l’ ha disatteso più volte. Per questa ragione, Angelo Giaffreda, 55 anni, questa mattina, in esecuzione di un ulteriore provvedimento del Tribunale di Lecce, è stato arrestato, e posto ai domiciliari.

 

Alezio. In carcere è finito invece Giacomo Farina, 32 anni, già in regime di arresti domiciliari, per aver violato le relative disposizioni cui era sottoposto.

 

Lecce. Avevano rubato un’ auto, e se ne servivano  tranquilli. Ma a più di tre settimane dal furto, si è improvvisamente attivato l’ impianto di rilevazione satellitare di cui la macchina, una Panda, era dotata, e questo ha permesso agli agenti della Questura di Lecce di individuarla, sulla statale per Maglie, di raggiungerla, e di denunciare a piede libero le due persone trovate a bordo, due uomini di 55 e 58, già con precedenti specifici per furto.

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento