BOLLETTE ELETTRICHE: SI MUOVE L’ ADICONSUM

| 22 Febbraio 2018 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. L’ Adiconsum ci manda i seguenti comunicati______

A seguito delle notizie apparse sulla stampa e pur prendendo atto delle precisazioni diffuse dall’ARERA, Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale, afferma che l’Associazione è nettamente contraria al fatto che il mancato pagamento degli oneri di sistema delle bollette elettriche sia caricato sui consumatori finali ed onesti, così come previsto dalla Delibera 50/2018 e dalle sentenze della giustizia amministrativa.
Una cosa, infatti, – prosegue De Masi – sono i “fuel poverty” e un’altra sono i furbetti del “turismo energetico”.
Faremo i dovuti approfondimenti – conclude De Masi – e chiederemo un incontro urgente all’Autorità per conoscere l’entità economica e numerica, attuale e futura, e quali correttivi mettere in campo per evitare che a pagare siano sempre i consumatori finali e onesti._______

In merito a quanto disposto dalla Delibera 50/2018 e dalle sentenze della giustizia amministrativa che intendono caricare sui consumatori finali ed onesti il mancato pagamento degli oneri di sistema delle agenzie elettriche di vendita a imprese distributrici – dichiara Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale – informiamo i cittadini-consumatori e la stampa di aver provveduto a richiedere ad ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) un incontro urgente per valutare insieme l’entità
economica e numerica, attuale e futura, e quali correttivi mettere in campo per evitare che a pagare siano sempre i consumatori finali ed onesti, giustamente allarmati da questa incresciosa vicenda.

Category: Cronaca, Politica, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento