INIZIATIVE SUI DISTURBI DELL’ ALIMENTAZIONE

| 14 Marzo 2018 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. L’ ufficio stampa dell’ Asl di Lecce ci manda il seguente comunicato______

Se li riconosci puoi superarli. Sono i disagi e i disturbi legati al rapporto problematico con il cibo, di cui sono vittime soprattutto le fasce di età giovanili, le più fragili.

Parlarne insieme è l’obiettivo principale della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, campagna di sensibilizzazione sui disturbi dell’alimentazione (anoressia, bulimia, BED – disturbo da alimentazione incontrollata), giunta alla sua VII edizione.

L’evento, che si celebra il 15 marzo in tutta Italia, è nato nel 2012 in memoria di Giulia, figlia di Stefano Tavilla promotore della Giornata e Presidente dell’Associazione “Mi nutro di vita” con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sui disturbi dell’alimentazione, anche attraverso la testimonianza di coloro che hanno sofferto e soffrono di disturbi alimentari e dei loro familiari.

Lecce è presente nel panorama nazionale con due eventi organizzati, in collaborazione con la ASL di Lecce, da Pe(n)sa differente – Campagna internazionale di sensibilizzazione sui disturbi dell’alimentazione, l’obesità e le altre in/differenze, MadamaDorè – Associazione di pazienti, familiari e amici per le azioni a favore di soggetti affetti da disturbo dell’alimentazione, e Centro per la Cura e la Ricerca sui disturbi del Comportamento Alimentare (DSM – ASL Lecce). Le attività proposte vanno dal laboratorio esperienziale “you are so beautiful” (il 14 marzo, ore 11, Istituto Comprensivo di Racale) a “Chiedi all’esperto” (15 marzo, ore 9.00-19.00), confronto via Facebook tra professionisti, ragazzi e familiari, una modalità veloce e diretta per affrontare le questioni più spinose sul terreno più congeniale ai giovani. Infine, il momento conviviale “Fuori Controllo” (15 marzo, ore 9.00), colazione esperienziale ospitata all’interno del Centro per la Cura e la Ricerca sui disturbi del Comportamento Alimentare di via Miglietta a Lecce.

 

Mercoledì 14 marzo 2018 / RACALE (LE) ore 11.00

YOU ARE SO BEAUTIFUL – Laboratorio esperienziale

Istituto Comprensivo di Racale (LE)

Porteranno i saluti Donato Metallo – Sindaco di Racale (LE), Gloria Manni – Consigliere all’Infanzia Comune di Racale (LE), Stefania Manzo – Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Comune di Racale (LE), Cosima Damiana Spada – Primo Collaboratore Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Comune di Racale (LE)

Condurranno il laboratorio Rebecca Macrì – Psicologa, Psicoterapeuta, Veronica Vantaggiato – Psicologa, Psicoterapeuta, Valentina Borgia – Psicologa

 

Giovedì 15 marzo 2018 / ore 9.00

FUORI CONTROLLO – Colazione esperienziale

Centro per la Cura e la Ricerca sui disturbi del Comportamento Alimentare (DSM – ASL Lecce)

Via Miglietta, 5 – Lecce

Porteranno i saluti Annalucia Graziuso – Presidente Associazione MadamaDorè, Renato Vernaleone – Vice-Presidente Associazione MadamaDorè, Bernardo Monticelli Cuggiò – Associazione MadamaDorè, Caterina Renna – Direttore Centro per la Cura e la Ricerca sui DCA, DSM ASL Lecce, Rocco Melcarne – Dirigente Medico Centro per la Cura e la Ricerca sui DCA, DSM ASL Lecce

Giovedì 15 marzo 2018 / ON AIR ore 9.00-19.00

CHIEDI ALL’ESPERTO

Gli esperti Caterina Renna – Psichiatra-Psicoterapeuta, Veronica Vantaggiato – Psicologa-Psicoterapeuta, Valentina Borgia – Psicologa, Rebecca Macrì – Psicologa-Psicoterapeuta, Rocco Melcarne – Psichiatra-Psicoterapeuta, Mauro Marino – Operatore culturale, risponderanno alle domande in merito ai disturbi dell’alimentazione che perverranno attraverso la pagina facebook di pe(n)sa differente https://www.facebook.com/pensadifferentefestival/ e la pagina facebook della ASL Lecce https://www.facebook.com/AslLecce/

 

MadamaDorè è un’associazione operante nel territorio salentino che sostiene e aiuta concretamente le persone affette da Disturbi del Comportamento Alimentare e da Obesità, le loro famiglie e quanti vivono vicino a chi presenta queste problematiche; tutela i loro diritti fondamentali, combattendo i pregiudizi e promuovendo ogni sorta di azione diretta a sensibilizzare l’opinione pubblica relativamente alle problematiche dei disturbi del comportamento alimentare, dell’obesità e del disagio giovanile.

Pe(n)sa differente è la campagna internazionale di sensibilizzazione su anoressia, bulimia, obesità e altre in/differenze ideata e promossa da ONLUS Salomè, associazione scientifico-culturale che dal 1998 si occupa di disagio giovanile, in particolare per quel che riguarda i disturbi dell’alimentazione (e che ha tra i suoi scopi quello di promuovere e realizzare iniziative culturali e scientifiche al fine di formare, informare e sensibilizzare operatori e opinione pubblica circa il disagio e i metodi per prevenirlo e curarlo) e Big Sur, agenzia di comunicazione attiva nel promuovere campagne di sensibilizzazione e informazione in ambito sociale.

Il Centro per la Cura e la Ricerca sui Disturbi del Comportamento Alimentare, attivato nel 1998 dalla ASL Lecce all’interno del DSM, è stato il primo Centro pubblico territoriale italiano a offrire una risposta in termini di prevenzione, diagnosi e cura integrata e multidisciplinare dei DCA e oggi punto di riferimento per tantissimi pazienti del territorio pugliese e di altre regioni. La mission del Centro è quella di erogare attività diagnostica, terapeutica e riabilitativa, di ricerca clinica, eziopatogenetica e dei trattamenti appropriati ed efficaci, attività di formazione e informazione, attività di prevenzione e sensibilizzazione. È l’unico Centro dedicato ai DCA della Regione Puglia a erogare interventi sia in regime ambulatoriale sia in regime di day hospital.

 

 

 

Category: Costume e società, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento