BREVI DI NERA

| 17 Marzo 2018 | 0 Comments

(v.c.)______Negli ultimi cinque giorni, i Carabinieri di Casarano (nella foto) hanno intensificato i controlli sul territorio in tutta la zona. Ecco i principali risutati conseguiti.

Ad Alliste un giovane di 21 anni è stato denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: aveva in casa cinque dosi di cocaina.

A Parabita il titolare, di 36 anni, di un locale è stato denunciato a piede libero perviolazione in materia di gioco d’ azzardo attraverso apparecchiature elettroniche: permetteva agli avventori di fare scommesse su siti on line mdiante cinque peronal computer.

Stessa sorte per un altro titolare, di 47 anni, accusato dello stesso reato.

Dopo cinque mesi dai fatti, un giovane di Matino è stato accusato del furto di trenta gratta e vinci da una tabaccheria.

Sempre a Matino, un pregiudicato di 64 anni, detenuto ai domiciliari, è stato trovato in giro per il paese, e denunciato.

 

Un denuncia invce per ricettazione a Racale, per un giovane di 35 anni.

Dodici persone sono state denunciate per guida in stato di ebrezza alcolica e/o di sostanze stupefaenti, con conseguente ritiro della patente e il sequestro dell’ autovettura su cui viaggiavano.

A San Cassiano, a bordo di un’ Opel Corsa, condotta da un giovane di Galatina di 39 anni, anch’ egli denunciato a piede libero, i militari hanno trovato quindici piante di canapa indiana, e dieci piantine, sequestrate.

 

 

Nardò. Attentato l’ atra notte nelle campagne, all’ interno di un capannone adibito a deposito di attrezzi agricoli, andato semidistrutto per l’ effetto dell’ esplosione di una bombiola di gas, introdotta  fatta esplodere da sconosciuti, sulle cui tracce sono ora i Carabiniri di Porto Cesareo.

 

San Cassiano. Scoperta unelle campagne una discarica abusiva di materiali edili e ferrosi. La proprietaria del terreno, una donna di Botrugno di 47 anni, è stata denunciata a piede libero per attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

 

Taurisano. Un giovane di 29 anni, in evidente stato di alterazione psicofisica, ha danneggiato ieri gli interni della chiesa Madonna della Strada e una fioriera della omonima piazza. E’ stato preso in consegna dai sanitari del 118 e ricoverato all’ ospedale di Casarano.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento