NUOVA PROTESTA A TARANTO CONTRO IL MOSTRO

| 18 Marzo 2018 | 0 Comments

(e.l.)______”Chiudiamola qua“, e non se ne parli più. Invece non si chiude, o non viene riconvertita, non solo, ma pure chissà come e quando verrà messa in sicurezza. Il Mostro (foto di Gianfranco Curto) dorme sonni tranquilli, nonostante la protesta, la nuova manifestazione, di questa mattina, di cittadini e associazioni ambientaliste: e può tranquillamente continuare a inquinare e ad uccidere.

In piazza Garibaldi, comunque, si sono ritrovati in tanti, con gli interventi di tecnici, medici, imprenditori ed esponenti ambientalisti: “Pretendiamo dagli amministratori che la salute pubblica venga tutelata avvalendosi di tutti i mezzi che la legge mette loro a disposizione, fino all’eventuale ordinanza di arresto degli impianti”.______

IL COMUNICATO DIFFUSO ED I SOTTOSCRITTORI

CHIUDIAMOLA QUA!
Scendiamo in piazza per ricordare al governo che noi tarantini siamo italiani e che anche per noi vigono le stesse leggi a tutela della salute e dell’ambiente che valgono per tutti gli italiani. Scendiamo in piazza per ricordare a chi ci governerà che se proseguono in questa follia omicida, in questa gara di decreti legge che non tutelano la nostra salute e il nostro ambiente, saranno restituiti alla storia come responsabili di un genocidio. Perché tra trent’anni chi leggerà della mobilitazione tarantina, scriverà una pagina di vera e propria resistenza, seppure pacifica. Sappiamo che molti invocano iniziative più forti, anche violente, ma il buonsenso e l’esperienza ci dicono che i tempi sono cambiati e che non risolveremmo nulla, anzi, molti di noi, se perseguiti legalmente , non potranno più protestare, neppure pacificamente. E allora scendiamo in piazza perché i nuovi acquirenti hanno devastato almeno quanto hanno devastato Taranto prima lo Stato poi Riva e poi di nuovo lo stato, interi territori, e vorrebbero venire qui per continuare l’opera. Scendiamo in piazza perché consideriamo l’immunità penale estesa ai nuovi acquirenti un lasciapassare per continuare a distruggere, ad ammazzare la gente. Un vero e proprio attentato alla Costituzione di uno stato democratico. Se non fosse così, non avrebbero avuto bisogno di inserirlo nel nuovo dpcm: è un’ammissione di colpa, che potrebbe apparire un agire da ingenui e invece la dice lunga su quello che pensano d noi. NOI tarantini non siamo niente e anche se con questo “passo falso” l’abbiamo capito tutti, non fa niente: la nostra vita e il nostro pensiero non valgono nulla. Ed invece siamo uomini liberi, siamo tanti e lo possiamo dimostrare. Scendiamo in piazza perché ancora una volta i nostri occhi devono essere offesi da quella cupola alta trenta piani. Scendiamo in piazza con i nostri bambini, perché pretendiamo una città a dimensione di bambino, Sono i bambini il centro del nostro mondo, Vogliamo difenderli.
CHIUDIAMOLA QUA!

Per aderire alla manifestazione inviare email a: genitoritarantini.ta@gmail.com.

***Elenco aggiornato adesioni

– LiberiAmo Taranto
– Hermes Academy Onlus
– Strambopoli – Presidio Arcigay nella Provincia di Taranto
– CONTRAMIANTO E ALTRI RISCHI ONLUS
– CasArcobaleno
– Centro di Ascolto LGBTIQ di Taranto e provincia
– LOA Libere Officine Artigiane
– Associazione Mitilicoltori
– Pulsano D’A mare
– ISDE Massafra
– Taranto Lider
– Ass. La Baracca- Compagnia teatrale Cesare Giulio Viola
– Associazione Terra Libera dai Veleni
– Taranto Ricerca Futuro
– Peacelink
– AIL Taranto
– Retake Taranto
– Taranto in calessino
– Il Cerchio Magico
– WWF Taranto Onlus
– Associazione UTOPIA
– Verità’ per Taranto
– Associazione Astra
– Sud in movimento
– Madre terra Massafra
– Comitato cittadino Parco di Guerra – Massafra
– Gruppo fb “Lu’ lupranese”
– Gruppo fb “Anche questa è Taranto”
– Plasticaqqua’ Taranto
– Dr. Agostino Di Ciaula ( ISDE Puglia)
– Associazione Donna a Sud
– Made in Taranto
– ReMedia malattie e disabilità ambientali
– Associazione Progentes
– Comitato Legamjonici
– Gruppo #tarantovale
– Jonio Jazz arte e cultura
– Taranto Poesia
– Comitato di quartiere Tamburi
– Comitato art. 32 – Diritto alla salute
– Associazione Mister Sorriso
– ENDAS Taranto – Fotografi per passione
– Gruppo fb “Sei di Taranto se…”

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento