FATTI E MISFATTI DI CRONACA NERA

| 21 Marzo 2018 | 0 Comments

(v.c.)______

Leverano. Viaggio al termine della notte, e soggiorno in carcere. Damiano Tarantino, 58 anni, poco prima dell’ alba di ieri era stato sopreso dai Carabinieri di Squinzano all’ interno dell’ Abazia di Cerrate, intento a rubare pc e denaro. Inevitabile arresto in flagranza di reato, e, su disposizione del magistrato di turno, arresti domiciliari. Ma verso le 9 un’ altra pattuglia dei  militari lo trovava in giro per il paese senza giustificazione. Questa volta è stato accompagnato in carcere.

Guagnano. Cosimo Gentile, 63 anni, raggiunto da ordine di carcerazione, è stato portato a Borgo San Nicola: deve scontare una pena di sei anni, per maltrattamenti in famiglia, risalenti a otto anni fa.

Alliste. Con le accuse di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione, nei confronti dei propri genitori, Christian Reho, 27 anni, ieri è stato arrestato dai Carabinieri di Racale, intervenuti nella sua abitazione e, su disposizione del magistrato, portato in carcere.

Galatone. Matteo Luperto, 31 anni, detenuto ai domiciliari, è stato portato in carcere, perchè trovato fuori di casa.

Alessano. Truffe sul web continue. Artefice questa volta un giovane di Frattamaggiore, in provincia di Napoli, che si è fatto mandare da un abitante del paese 120 euro, per un telefono cellulare, poi mai spedito. E’ stato identificato, e denunciato a piede libero.

Monteroni. Dai nemici mi guardo io, ma dagli amici mi guardi Dio. E Dio era distratto nei confronti di una donna del paese, che si è vista sottrarre a più riprese 700 euro con la sua carta bancomat ad opera di un’ amica che frequentava casa e che poteva agire indistrubata. Fino a che non si è accorta dei prelievi, ed è andata a sporgre denuncia. I militari hanno identificato la responsabile, un’ amica della vittima, appunto, una pensionata di 53 anni, denunciata a piede libero.

Monteroni. Identificati e denunciati a piede libero i responsabili dei tentati furti di apparecchiature avvenuti nelle scorse settimane all’ interno della facoltà di matematica e fisica dell’ Ecotekne: sono due uomini di Galatone di di 45 e 42 anni.

Lecce. Un uomo di 42 anni è stato denunciato a piede libero, perché identificato quale autore del furto di una carta di credito dell’ accolito della Chiesa San Giovanni Battista, prevelvata dal suo portafogli, con cui tre settimane fa aveva fatto shopping in un centro commerciale per un importo totale di 264 euro.

Lecce. In esecuzione di un mandato europeo, gli agenti della squadra mobile hanno arrestato Momodou Salieu Barry, di 22 anni, cittadino  del Gambia, titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari. E’ accusato di violenza sessuale aggravata, nei confronti di una ragazza di 16 anni, in Finlandia, nel dicembre 2016.

Marittima. Ennesimo assalto al bancomat. L’ apparecchio preso di mira l’ altra notte è quello dell ‘ Unicredit. Ma questa volta senza esplosivo, bensì alla vecchia maniera, con gli arnesi di scasso, dopo aver oscurato le telcamere di vidosorveglianza e forzato la porta di ingresso della postazione. Ma qualcosa è andato storto: è scattato l’ allarme, e i soliti ignoti sono fuggiti precipitosamente, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento