BREVI DI NERA

| 26 giugno 2018 | 0 Comments

(e.l.)______Alla vista dell’ auto dei Carabinieri, ieri sera Aristide Caputo, 40 anni, di San Cesario, si è dato a precipitosa fuga a bordo dello scooter su cui si trovava. Ma ha fatto poca strada, perché poco dopo ha perso il controllo del mezzo ed è stato raggiunto dai militari. Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di cinquantasei grammi di eroina e tre di cocaina, oltre che di 463 uro in contanti.

E’ stato arrestato e portato in carcere.

 

A Borgo San Nicola sempre ieri sera è finita pure Emanuela Ledda, 34 anni, di Sassari, residente in provincia di Salerno, accusata di furto con strappo, per aver sottratto la borsa con 40 euro dentro ad una donna in via Umberto I a Collepasso.

 

A seguito dell’ intrvento dei Carabinieri in zona ‘Capone’, fra Castrì e Vernole, dove era ancora in corso un Rave Party con la presenza di circa cinquecento partecipanti su di un terreno agricolo, il cui proprietario era all’ oscuro di tutto, come riferito ieri, oggi trenta persone sono state denunciate a piede libero per il reato di “invasione di terreno”. Elevate anche sei multe, per un totale di 5.500 euro.

 

Alle 23 circa di ieri, a Melpignano, in via Boccaccio, un uomo di 60 anni è stato investito da una Fiat Punto mentre percorreva in bici via Boccaccio. L’ autista, sceso in un primo momento per verificare le condizioni del ciclista, poi ricoverato all’ ospedale di Scorrano, all’ arrivo dei sanitari del 118 ha fatto perdere le proprie tracce, ed è ora ricercato dai Carabinieri.

AGGIORNAMENTO DELLA TARDA SERATA DI OGGI: il responsabile è stato identificato, e denunciato a piede libero  per lesioni colpose stradali. Guidava inoltre senza patente, che gli era stata revocata. E’ un giovane di Martano di 32 anni.

t

Category: Cronaca

Lascia un commento