PAOLA CLEMENTE, IN MEMORIAM

| 14 luglio 2018 | 0 Comments

di Eugenio Limburgo______

Sono già tre anni, da quel 13 luglio del 2015.

Non ci potevo credere quando ho letto il trafiletto sul giornale.

C’era anche la foto, di Paola.

Una donna normale, un viso simpatico.

Sono già tre anni che Paola Clemente, 49 anni, di San Giorgio Jonico, è morta mentre lavorava nelle campagne di Andria.

Era addetta alla cosiddetta acinellatura dell’uva. Ogni notte si alzava e percorreva trecento chilometri per raggiungere Andria alle 5 e lavorare fino al primo pomeriggio sotto un sole cocente per circa due euro all’ora.

Faceva un lavoro “che gli Italiani non vogliono più fare”!

Come se non fosse dignitoso lavorare nella terra; come se il LavoroVero non desse più, dignità alle persone.

Non è una polemica gratuita, è per dare un senso alle cose e alle parole.

Tutte le volte, quando sento alcuni parlare di Lavoro, senza sapere di cosa trattasi, mi coglie uno stato di nausea.

Ma il mondo è andato avanti lo stesso; forse Paola se ne sarebbe andata lo stesso, ma magari quel giorno avrebbe voluto riposarsi, forse lo sentiva che qualcosa non andava.

Continui a vivere nel nostro pensiero e dei tuoi Cari.

Ciao Paola

Category: Cronaca

Lascia un commento