ANDARE OLTRE CHIEDE PIU’ SICUREZZA IN CITTA’

| 16 novembre 2018 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Andare Oltre Lecce ci manda il seguente comunicato______

ANDARE OLTRE – PIU’ SICUREZZA NELL’AREA DELLA STAZIONE FERROVIARIA

“Torniamo a parlare della stazione ferroviaria di Lecce per accogliere l’accorata richiesta di implemento della sicurezza all’interno della stazione stessa ma anche e soprattutto all’esterno – ha dichiarato il Segretario cittadino di Andare Oltre Maria Elena Gaballo – Già nelle scorse settimane Andare Oltre è intervenuto in più occasioni, tramite il consigliere Massimo Fragola, sottolineando l’importanza di un intervento immediato e mirato per fronteggiare la situazione di pericolo e disagio che caratterizza l’area antistante la stazione e l’intero quartiere. Nei giorni scorsi – continua Gaballo – il Movimento ha poi lanciato in tutta la Regione ma anche in altre aree di Italia la campagna di sensibilizzazione #liberiamoitreni che ha l’obiettivo di fronteggiare le gravi mancanze strutturali dell’area per consentirne una più agevole e sicura fruibilità: sebbene il piano di rigenerazione urbana della città prevede il totale ribaltamento dell’area della stazione ferroviaria – conclude Gaballo – Andare Oltre, con la propria campagna di sensibilizzazione, ha espresso la massima disponibilità a suggerire piccoli interventi di ordine pratico che potrebbero migliorare ulteriormente sia il progetto che il risultato definitivo, nell’interesse della città e dei fruitori dell’area”.

“La situazione contingente – ha dichiarato Massimo Fragola, Coordinatore provinciale di Andare Oltre e consigliere comunale leccese – richiede un intervento immediato, almeno per tamponare la gravità dei fatti di cronaca che si stanno susseguendo in un tempo troppo ravvicinato. Pertanto crediamo sia opportuno un maggior dispiego di forze dell’ordine, in accordo con quanto proposto dall’assessore Carlo Mignone e facendo tesoro di quanto già avviato in altre città d’Italia tramite l’operazione “strade sicure”, con lo scopo di controllare più capillarmente il territorio e tutelare i cittadini, contribuendo, con l’aiuto delle forze di Polizia, alla prevenzione ed al contrasto degli episodi di criminalità. Non possiamo più aspettare – conclude Fragola -non bastano le parole, abbiamo bisogno di fatti concreti”.

Category: Politica, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad