banner ad

BETSIMAR SEPULVEDA A LECCE MARTEDI’ 27

| 20 novembre 2018 | 0 Comments

(Rdl)______Martedì 27 novembre, alle 18.30, a Lecce, presso la Libreria Palmieri, in via Salvatore
Trinchese 62, si terrà un incontro con l’artista e intellettuale venezuelana Betsimar Sepulveda, scrittrice, poetessa e foto-antropologa.

In particolare, la Sepulveda è impegnata da anni a stimolare la ricostruzione della memoria
collettiva e del patrimonio immateriale ed etno-linguistico delle popolazioni indigene del
subcontinente latino-americano.

Può vantare la pubblicazione di cinque libri di poesia e di sette antologie.
Per la poesia, ha esordito nel 2004 con la pubblicazione di Ruta al vientre azul (“Rotta verso
la pancia blu”), Edizioni Príncipe, Venezuela, 2004.
Il suo ultimo libro di liriche è Profesión de fe (“Professione di fede”), pubblicato con la casa
editrice Magna Terra in Guatemala, nel 2017 e che verrà presentato nel corso della serata
leccese.

Nel campo antologico, la sua pubblicazione più recente è Las cinco letras del deseo (“Le
cinque lettere del desiderio”), Antologia Latinoamericana di poesoa omoaffettiva del XX°
secolo, Edizioni Exilio, Colombia, 2016.

Come editrice, la Sepulveda ha curato molteplici progetti di letteratura, poesia e scrittura
creativa, tra cui la prima antologia del laboratorio letterario pubblicata dalla Fondazione
Universitaria per l’Area Andina a Bogotá nel 2012.

A partire dal 2017, è docente incaricata per l’insegnamento in corsi “master class” per
studenti di lingua ispanica presso la North Carolina Central University e presso la
Loyola University di New Orleans, Stati Uniti d’ America.

Dopo avere sostenuto attivamente i primi passi del processo politico cosiddetto del
“socialismo bolivariano” inaugurato dalla Presidenza del compianto Hugo Chavez, la
scrittrice nell’ultimo decennio si è collocata nell’area di intellettuali ed attivisti latinoamericani
che denunciano l’involuzione autoritaria subita dalle istituzioni politiche del Venezuela.

Costretta ad espatriare per motivi di dissenso col Governo del suo Paese, la Sepulveda dal
2007 risiede a Cali, la seconda città più popolosa della Colombia.

Nella serata di martedì 27 novembre, la intellettuale sudamericana sarà introdotta da Daniela Palmieri, scrittrice leccese e titolare dell’omonima libreria e dall’avvocato Giuseppe Angiuli, profondo conoscitore di vicende latino-americane.

Category: Cultura, Eventi, Libri

Lascia un commento

banner ad
banner ad