banner ad
banner ad

ULTIMISSIME DI NERA IN BREVE

| 10 gennaio 2019 | 0 Comments

(e.l.)______Una coppia di giovani conviventi è stata arrestata dai Carabinieri a Matino con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupfacenti. Si tratta di Giovanni De Vito, 32 anni, e di Iolanda Stippello, 25 anni. Si trovano ora ai domiciliari. I Carabinieri hnno trovato in casa loro cinque grammi di marijuana, quasi mezzo grammo di hashish, e undici grammi e mezzo di cocaina.

 

A Casarano, con la stessa accusa, i Carabiniri hanno arrestato Gerardo Sergi, 28 anni,  che aveva in casa dodici grammi di cocaina e due di marijuana. Si trova anch’egli ai domiciliari.

 

In carcere invece è finito Mario Miccoli, 49 anni, di Lecce, trovato in possesso in casa di quindici grammi e mezzo di cocaina.

 

Dall’obbligo di soggiorno, al carcere. Passando dal supermercato. Questi i fatti che riguardano Antonio Arseni, 50 anni, di Diso, sorvegliato speciale. Non era in casa, come prescrittogli, quando per un controllo sono arrivati i Carabinieri, che, poco dopo, lo hanno rintracciato in un vicino supermrcato, dve aveva appena rubato una bottiglia di birra. Allora, ha aggredito a calci e pugni i militari, che così lo hanno arrestato e portato a Borgo San Nicola a Lecce.

 

Guida senza patente e lesioni colpose, queste le accuse della denuncia a piede libero per una ragazza di 20 anni di Martano, che ha preso l’auto dello zio e l’ha messa in moto, con la retromrcia innestata, poprio mentre il parente correva con l’intento di farla desistere dal suo proposito, e l’ha investito, prima di andare a sbattere contro un palo della luce. L’uomo ha riportato fratture multiple, con una prognosi di trenta giorni, salvo complicazioni da ultriori accertaenti in atto.

 

La casa era vuota, perché la proprietaria era morta, e se ne stavano celebrando i funerali. Luca Modonato, 23 anni, di Copertino, passando dal garage, è entrato e ha rubato una borsa di pelle. Quando è stato rintracciato dai Carabinieri, aveva con sè mezzo gramma di cocaina e uno di marijuana. Si trova ora ai domiciliari.

 

Armati e mascherati, entrati nel giardino, di un’abitazione di Trepuzzi, questa ntte due rapinatori hanno atteso il ritorno in casa dei proprietari, e, quando sono arrivati, li hanno assaliti. Una vittima è riuscita ad entrare in caa, l’altra ha dovuto consegnare i soldi che aveva con sè, 200 euro. Indagini in corso per identificare i responsabili, fuggiti senza lasciare tracce.

 

Un incendio di origini dolose ha distrutto questa notte adAlezio un autocarro di proprietà di un’agenzia funebre (nella foto), poco dopo un altro incendio ne ha danneggiato il deposito. Indagini in corso.

 

Un giovane 30 anni è stato arrestato e posto poi ai domiciliari questa mattina a Torre Rinalda, dove la sua abitazione risultava allacciata abusivamente alla rete elettrica da quattro anni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad