ALTRE BREVI DI NERA

| 16 gennaio 2019 | 0 Comments

(e.l.)______

La notte di domenica scorsa, a Racale, nel negozio di casalinghi di via Gallipoli gestito da cittadini cinesi, era stata danneggiata la vetrina della porta di ingresso del locale (nella foto) con una biglia lanciata da un’arma giocattolo, probabilmente ad aria compressa,  o da una fionda. Ieri notte l’episodio si è ripetuto, con il lancio di un’altra biglia, che ha nuovamente danneggiato la vetrata. I Carabinieri sono al lavoro per identificare i responsabili.

 

Lo scorso 21 dicembre, durante una perquisizione domiciliare, militari dell’ Arma avevano trovato nel garage di Gianluca Manni, 38 anni, sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Racale, un telaio di un’auto risultata rubata, e, in un ripostiglio, duecentosettanta grammi di marijuana. Per questo motivo la Corte d’Appello di Lecce ha disposto per lui gli arresti domiciliari.

 

Nell’ambito delle indagini sul ferimento di un negoziante di Ostuni avvenuto una settimana fa, i Carabinieri hanno trovato in casa di un commerciante di San Vito dei Normanni, oltre alle dieci regolarmente denunciate, anche cinque armi detenute in maniera illegale. Per questo motivo l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di detenzione di armi clandestine, e detenzione illegale di munizioni.

 

Un Tir che trasportava un ingente carico di sigarette è stato assalito questa mattina verso le 6.30 sulla strada statale 16, all’ altezza di Torre Canne, da rapinatori armati e mascherati che hanno fermato il mezzo, hanno infranto i vetri e hanno portato via il carico con le due auto e l’autocarro con cui erano arrivati.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento