NUOVA PROTESTA NO TAP CONTRO IL CEMENTO AL CROMO

| 22 gennaio 2019 | 1 Comment

(Rdl)______Dopo quella di venerdì scorso al cantiere di San Basilio, nuova manifestazione di protesta del Comitato No Tap in tuta isolante, e con le mascherine, questa notte, a Martano.

Il flash mob, con striscioni e cartelli (nella foto), è tenuto davanti ai cancelli dell’ azienda di Donato Coricciati., che ha fornito a Tap lo stabilizzato di cava per il cantiere di San Basilio “risultato contaminato da Cromo esavalente”.______

L’APPROFONDIMENTO nel nostro ultimo articolo dedicato alla quetione, di mercoledì scorso, con tutti gli aggiornamenti successivi, compreso il comunicato di questa mattina dei ‘Medici per l’ ambiente – Isde Italia’

CROMO OLTRE I LIMITI A SAN BASILIO

Category: Cronaca, Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. redazione ha detto:

    In un comunicato diffuso nel pomeriggio, l’azienda comunica di non aver fornito “lo stabilizzato di cava per il cantiere di San Basilio. Gli attivisti hanno affisso manifesti accusatori sui cancelli della nostra azienda senza verificare la provenienza dello stabilizzato. Hanno così prodotto un grave danno di immagine all’azienda Donato Coricciati e ai suoi dipendenti. Danno che sarà valutato nelle sedi opportune”.

Lascia un commento

banner ad
banner ad