SCOPERTI I RIFIUTI DEL MOSTRO A RIDOSSO DELLA CITTA’

| 6 febbraio 2019 | 1 Comment

(e.c.)______Serviranno a ‘proteggere’ gli abitanti del quartiere Tamburi, quello più a ridosso del mostro, dalle emissioni, dissero. Oggi abbiamo la prova che quelle ‘collinette’ accatastate là non solo non hanno protetto niente e nessuno, ma hanno pure inquinato i terreni circostanti, più di quanto già lo fossero, con sostanze pericolose. Erano infatti riempite di rifiuti industriali, che nel corso dei decenni si sono riversati nell’aria e nel suolo, forse pure nella falda acquifera (quest’ultimo accertamento è in corso di svolgimento)

Questo secondo il pm della Procura della Repubblica di Taranto Mariano Buccoliero, che, dopo le indagini dei Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico, ha aperto un’indagine penale, per ora a carico di ignoti, e ha disposto il sequestro dell’intera area, estesa pe novantamila metri quadri, eseguito questa mattina.

 

Category: Cronaca

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. redazione ha detto:

    Con un’apposita ordinanza, il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha disposto oggi la chiusura delle due scuole più vicine all’area, gli istituti Deledda e De Carolis, con il conseguente trasferimento in altre sedi di settecento e otto prsone, fra studenti, docenti e operatori.

Lascia un commento