banner ad
banner ad

DOMANI MATTINA MANIFESTAZIONE NO TAP A LECCE

| 11 febbraio 2019 | 2 Comments

(Rdl)______Questa mattina, via social, il Comitato No Tap ha diffuso il seguente comunicato (nella foto, il cantere Tap di San Basilio a Melendugno)______

Cromo Esavalente a San Foca, Sit-In Via Salomi 1 Lecce
Domani, martedì 12, alle ore 10 in via Salomi 1 a Lecce si terrà la conferenza dei servizi sulla contaminazione del cantiere TAP da Cromo Esavalente.
Siete tutti invitati a partecipare al sit-in fuori dalla struttura, contro l’immobilismo delle istituzioni che tergiversano sul blocco dei lavori e sul sequestro del cantiere._______

L’ APPROFONDIMENTO nel nostro ultimo articolo sulla questione, di quattro giorni fa

GASDOTTO TAP / “Cosa c’entra il cemento Colacem?” CHIEDE IL DIRETTORE DELLO STABILIMENTO DI GALATINA. leccecronaca.it HA CERCATO LE RISPOSTE

Category: Costume e società

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Comitato No Tap - tramite Facebook ha detto:

    +++PIOVE CROMO ESAVALENTE+++
    Da giugno scorso è aperto il tavolo tecnico, in provincia, sul superamento dei limiti di legge di alcuni inquinanti nella falda nei pressi del cantiere TAP di San Basilio.
    Oggi, questo tavolo lungo, pachidermico e, fatecelo dire, grottesco, si è chiuso.
    L’elefante ha partorito un topolino…

    Ma andiamo per ordine. Oggi, dal tavolo tecnico, è emerso:
    – che le analisi precedenti ai lavori non riscontravano gli inquinanti rilevati durante la cantierizzazione, e che quindi i superamenti non sono dovuti a un fattore ambientale;
    – che nella matrice cementizia, nello stabilizzato di cava e nelle acque trattate come rifiuto, derivate, vi è in varie quantità cromo esavalente;
    – che, durante il fermo dei lavori, i valori in falda sono rientrati e che quindi, probabilmente, le lavorazioni hanno causato l’innalzamento di questi.

    Queste in sintesi le parti più salienti.
    Quindi cosa succede?
    È stato deciso un piano di monitoraggio più serrato perchè “i tecnici” non vedono un nesso diretto tra il cantiere TAP e il cromo esavalente in falda!
    Concludendo, pare proprio che il cromo esavalente presente nella falda di San Basilio cada dal cielo…

  2. Wojtek Pankiewicz - tramite mail ha detto:

    La salute dei cittadini prima di tutto Cromo Esavalente a San Foca, Sit-In davanti alla ASL in via Salomi 1 a Lecce. Ha partecipato anche un gruppo di “Valori e Rinnovamento”

    Il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” , da sempre al fianco del Comitato No Tap (opera inutile, dannosa e pericolosa) ha aderito stamattina a Lecce al sit-in davanti alla ASL di via Salomi, dove si riuniva la conferenza dei servizi sulla contaminazione del cantiere TAP da Cromo Esavalente.
    “Valori e Rinnovamento” auspica che cessi l’immobilismo delle istituzioni che tergiversano sul blocco dei lavori e sul sequestro del cantiere.
    La salute dei cittadini viene prima di tutto.

Lascia un commento

banner ad
banner ad