banner ad
banner ad

“Xylella, no ai tagli, si cura coltivando”

| 12 febbraio 2019 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il segretario del Coordinamento Nazionale Agricoltori per l’Olivicoltura Antonio de Franco (nella foto) ci manda il seguente comunicato______

Il Coordinamento Nazionale Agricoltori organizza la seconda sessione di illustrazione dei protocolli di coltivazione degli uliveti per contrastare la batteriosi di xylella che avrà luogo mercoledì 13 febbraio con inizio alle ore 18.00 presso Castello Imperiali in Francavilla Fontana.

Scopo della iniziativa, concepita dall’angolo visuale di chi coltiva e protegge gli ulivi, è quella di riaffermare la LIBERTA’ DI COLTIVAZIONE contrastando il dirigismo burocratico introdotto dal decreto Martina del 13/02/2018 che ha messo nella incapacità gli olivicoltori.

A noi non interessano le diatribe scientifiche ma mettiamo, avanti a tutti i soggetti coinvolti, le c.d. “evidenze empiriche” da cui si evince che se gli ulivi non vengono abbandonati ma anzi vengono coltivati, essi resistono alla malattia e tornano produttivi.
DOBBIAMO FARLO ANCHE PER DIFENDERE IL NOSTRO TERRITORIO E LE SUE RISORSE PAESAGGISTICHE.

In sede saranno illustrati diversi protocolli di coltivazione: “Scortichini” di Scortichini Marco, difesa olistica del dott. Greco, B.C.C. di Polo e Acqualive di Dall’Armellina. _______

 

 

Category: Cronaca, Eventi, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad