banner ad

ALLA SCOPERTA DELL’ ITALIA DI SERIE B – 13 / CITTADELLA

| 22 febbraio 2019 | 0 Comments

(g.p.)______Il calcio come motore del territorio. La realtà italiana è fatta anche di cittadine e paesi che con la loro squadra di calcio si sono imposti all’attenzione nazionale.

Il calcio, per sentirsi e un po’ anche essere protagonisti, insomma.

Cittadella, che si chiama davvero così, anche se sembra il nome di una squadra, o il titolo di una favola, appunto, una di queste favole felici è.

Si trova in Veneto, a trenta chilometi da Padova, e ha ventimila abitanti.

La storia calcistica è relativamente recente, parte negli anni Settanta e arriva per la prima volta in serie B, dunque nel calcio che conta, a inizio del nuovo Millennio; qui è oramai in pianta stabile, una realtà consolidata, anzi, in qualche occasione, pure con la possibilità, anche se fallita ai play off, di andare in A.

La storia invece della cittadina-Cittadella, fondata nell’ Alto Medioevo,  affonda nei secoli dietro e segue quella della Serenisima Repubblica di Venezia.

Interessante la componente urbanistica, caratterizzata da due traverse perpendicolari racchiuse da una cinta muraria di forma ellittica.

Il restauro, da poco terminato, del così detto Camminamento di Ronda, permette ai visitatori di ammirare la città dall’alto, da dove si può notare come sia organizzata secondo il sistema geometrico a scacchiera, che permetteva a mercanti e artigiani di difendere i propri interessi, in primis la libera circolazione delle merci.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad