banner ad

ELEZIONI REGIONALI SARDEGNA. PER QUANTO INUTILE, ORA IL M5S PIANGA SUL LATTE VERSATO IN UN ANNO DI PARTITO UNICO DI LUIGI DI MAIO. VINCE IL CENTRO DESTRA, LA LEGA SEMPRE IN CRESCITA, ANCORA IN CALO PD E FORZA ITALIA

| 25 febbraio 2019 | 1 Comment

(g.p.)______Soldi buttati, quelli della Rai, con cui sono stati pagati gli exit poll, le stime del risultato finale, usati poi questa notte per un’ora di dibattito sull’aria fritta.

Qualunque addetto ai lavori, avrebbe dato più o meno le stesse stime, dei sondaggisti: testa a testa fra centro – destra e centro – sinistra per il presidente, aumento Lega, calo M5S, crescita Pd.

E invece…

Non c’è nessun testa a testa… E il dato più significato è quello del M5S, che non è un calo, è un vero e proprio collasso.

Le elezioni regionali in Sardegna si sono svolte dalle 7 alle 22 di ieri, domenica 24.

Siccome i Sardi sono un popolo saggio, lo spoglio delle schede è iniziato dopo una salutare dormita per tutti, questa mattina alle 7.

Saggio, sì, ma pure un po’ lento.

Mentre scriviamo sono le 18.30, e siamo ancora a metà delle sezioni scrutinate. Ma ce n’è già quanto basta, per permettere stime attendibili, non senza sorprese.

Vediamo.

Intanto, la percentuale dei votanti non è crollata, come si temeva alla vigilia, causa la disaffezione generale per la politica, fenomeno comune, e, in particolare, la protesta dei pastori sardi, che hanno inscenato nei giorni scorsi clamorose forme di lotta antiglobalizzazione, come versare il latte per le strade, anzi è leggermente aumentata, per quanto rimanga abbastanza bassa: è – definitivo – al  53, 77, contro il 52,28 del 2014.

 

A metà dei voti effettivamente conteggiati (Fonte: Elaborazioni in tempo reale della Regione Sardegna) pare netta la vittoria del candiato di centro destra. Ecco i dati finora resi noti, che comunque nella buona sostanza non dovrebbero discostarsi di molto da quelli che saranno i definitivi:

Christian Solinas (Centrodestra) 47,16%
Massimo Zedda (Centrosinistra) 33,61%
Francesco Desogus (Movimento 5 Stelle) 11,29%
Paolo Maninchedda (Partito dei Sardi) 3,16%
Mauro Pili (Sardi Liberi) 2,29%
Andrea Murgia (Autodeterminatzione) 1,84%
Vindice Lecis (Sinistra Sarda) 0,63% .

 

Per i singoli partiti: la Lega è ora al 12,0; il Partito sardo d’azione al 9,5; Forza Italia al 8,2;
Fratelli d’Italia al 5,0; il Pd al 12,9; il M5S al 9,6 %.

Ecco il raffronto con le ultime elezioni, le politiche di un anno fa (dati su Camera dei Depuati), quando, nell’ordine, gli stessi partiti nazionali presero: la Lega 10, 8; Forza Italia 14,8; Fratelli d’Italia 4,0; il Pd 14,8; il M5S il 42,5 %.

 

Category: Cronaca, Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. redazione ha detto:

    Risulati definitivi a spoglio ultimato, nel pomeriggio di martedì 26: Solinas 47,8%; Zedda 32,9%; Desogus 11,1%, come si vede più o meno gli stessi dello spoglio a metà di ieri sera. Lo stesso per le liste, sempre qualche decimale in più o in meno.
    Lo comunica la regione Sardegna, ecco il lancio stampa completo:

    Questi i risultati riferiti ai candidati alla Presidenza della Regione:
    Christian Solinas (Centrodestra) 47,81%, 363.946 voti
    Massimo Zedda (Centrosinistra) 32,91% , 250.560 voti
    Francesco Desogus (Movimento 5 Stelle) 11,18% 85.046 voti
    Paolo Maninchedda (Partito dei Sardi) 3,34%, 25.478
    Mauro Pili (Sardi Liberi) 2,30%, 17.568 voti
    Andrea Murgia (Autodeterminatzione) 1,82%, 13.907 voti
    Vindice Lecis (Sinistra Sarda) 0,60%, 4.275 voti

    -Schede bianche 6880
    -Schede nulle 810
    -Schede contenenti errori 15131

    Per quanto riguarda le liste, questi i risultati su 1805 sezioni:
    Centrodestra: 51,76%
    Centrosinistra: 30,17%
    Movimento 5 stelle: 9,72%
    Partito dei Sardi: 3,69%
    Sardi Liberi: 2,14%
    Autodeterminatzione: 1,91%
    Sinistra Sarda: 0,60%
    Voti percentuali dei partiti
    Pd: 13,48%
    Lega: 11,34%
    Psd’Az: 9,89%
    FI: 8,07%
    Riformatori: 5,02%
    FdI: 4,73%
    Sardegna Venti20: 4,13%
    LeU: 3,81%
    Pro Sardinia-UdC: 3,68%
    Campo Progressista: 3,17%
    Noi, la Sardegna: 2,81%
    Futuro Comune: 2,63%
    Sardegna in Comune: 2,47%
    Cristiano popolari e socialisti: 1,35%
    Sardegna civica: 1,64%
    Fortza Paris: 1,63%
    Uds: 1,10%
    Energie per l’Italia – Sardegna: 0,49%
    Progetto comunista per la Sardegna: 0.43%

Lascia un commento

banner ad
banner ad