banner ad

BREVI DI NERA

| 26 febbraio 2019 | 0 Comments

(e.l.)______Un uomo di 40 anni, di Montesardo (nella foto, uno scorcio del paese, senza attinenza ai fatti qui esposti), è stato denunciato a piede libero con l’accusa di ricettazione. Al termine delle indagini svolte in relazione ad un furto in abitazione di tre settimane fa in una villetta di Novaglie, i Carabinieri di Gagliano del Capo hanno trovato in casa sua una stufa a pellet che era stata rubata là.

 

Controlli straordinari del territorio dei Carabinieri di Maglie nel fine settimana. Un uomo denunciato perché guidava un’auto già sottoposta a fermo amministratvo; uno per detenzione di sostanze stupefacenti; undici patenti di guida ritirate, per guida in stato di ebrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; altre otto persone segnalate in Prefettura per uso di droga.

 

Un uomo di 44 anni e un giovane di 38 anni di Taranto sono stati denunciati  piede libero per truffa in concorso: la vittima, di Otranto, contattata su di un sito internet di annunci, aveva mandato loro 160 euro, per uno smartphone promesso in vendita, e mai consegnato.

 

Trovato in possesso di venticinque grammi di marijuana nel corso di una perquisizione personale cui l’avevano sottoposto i Carabinieri mentre era in giro per il paese, un giovane di Poggiardo di 20 anni è stato denuncito a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti.

 

Su ordine della Corte d’ Appello di Milano, è stato posto ai domiciliari Rocco Chetta, 65 anni, di Taviano, residente a Lequile: deve scontare una pena di due anni per bancarotta fraudolenta.

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad