banner ad
banner ad

LE ULTIME DI NERA IN BREVE

| 13 marzo 2019 | 0 Comments

(e.l.)______

Una guardia giurata di 51 anni,  ‘infedele’: secondo l’accusa, rubava bamconote, di nascosto ai suoi colleghi, a bordo del furgone portavalori incaricato di trasportare gli incassi degli esercizi commerciali convenzionati. L’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari, a San Vito dei Normanni.

 

Sono finite invece in carcere, a Taranto (nella foto, la Casa Circondariale) tre persone, di 37, 34 e 20 anni, sorpresi dai Carabinieri mentre rubavano in una casa colonica di contrada Conca d’Oro, a Palagiano, attrezzi agricoli e altri utensili.

 

Questa notte, ignoti, penetrati furtivamente all’interno, hanno appiccato il fuoco in un’abitazione di viale Taranto a Lecce. Le fiamme, prima che fossero spente dai Vigili del Fuoco, hanno distrutto masserizie e suppellettili.

 

Sempre questa notte, a Melissano, due incendi diversi, verosimilmente di origine dolosa, hanno completamente distrutto Una Smart, il primo, e seriamente danneggiato una Punto il secondo

 

Il legale rappresentante dell’azienda proprietaria di due autocarri, sequestrati, un altro uomo proprietario di un terzo autocarro, anch’esso sequestrato e la proprietaria di un terreno in contrada Marangi di Lecce, sono stati denunciati a piede libero dopo che i Carabinieri della Forestale hanno scoperto là una discarica abusiva di materiali edili

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad