BREVI DI NERA

| 19 marzo 2019 | 0 Comments

(e.l.)_______Su provvedimento del Tribunale di Lecce, a Giuseppe Berdicchia, 56 anni, di Lizzano (nella foto, il centro storico del paese), sono stati confiscati beni mobili e immobili, negli anni scorsi già sottoposti a sequestro, per un valore di 2.242.000 euro.

Gli è stato inoltre imposto l’obbligo di soggorno nel suo comune.

Il Berdicchia fu arrestato nel 2010, e in seguito condannato, in un’indagine su usura e riciclaggio.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad