banner ad

ALLA SCOPERTA DELL’ITALIA DI SERIE B – 16 / CREMONA

| 6 aprile 2019 | 0 Comments

(g.p.)______Al centro della pianura Padana, che ne ha caratterizzato la storia, il clima, l’economia. Settantaduemila abitanti, vicini al fiume Po, a cavallo fra Lombardia ed Emilia, fra Brescia, Mantova, Piacenza.  Accampamento romano, poi roccaforte dei Longobardi, epicentro della Lega Lombarda contro l’ Imperatore, poi ancora sotto gli Sforza e i Visconti al tempo delle Signorie, e sotto le dominazioni degli Spagnoli e degli Austriaci nei secoli seguenti.

Nel centro storico c’è uno spazio ampio e susggestivo, la medievale Piazza del Comune, con il Torrazzo, la Loggia dei Militi, il palazzo del Comune, il Battistero.

La fama della città è legata all’artigianato tradizionale del violino, con il patrimonio più importante al mondo per la liuteria con oltre duecento botteghe di maestri che ne fanno il centro principale al mondo per la costruzione di strumenti ad arco e corde.

L’economia è comunque legata all’agricoltura, e alle industrie alimentari.

Il calcio, una consolidata realtà, sia pur dalle altalenanti fortune, un fenomeno sociale, corposo, fitto e denso, come i sapori, i profumi, l’afa e le nebbie della pianura.

 

Category: Costume e società, Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad