banner ad

IL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA, 14 INDAGATI A TARANTO

| 17 aprile 2019 | 0 Comments

(e.l.)_______Questa mattina la Guardia di Finanza ha notificato a quattordici persone, imprenditori, rappresentanti di associazioni e cooperative sociali, e un dipendente pubblico, l’avviso di conclusione delle indagini preliminari a loro carico, con le accuse, a vario titolo, di frode e falsità in atti pubblici.

Secondo gli inquirenti, che hanno passato al setaccio gli appalti affidati dalla Prefettura di Taranto (nella foto, uno sbarco al porto) per “servizi di temporanea accoglienza di immigrati richiedenti asilo o protezione internazionale”  a tre diversi enti associativi, per vitto e alloggio, gli indagati non hanno rispettato gli obblighi previsti dal contratto, riguardo al cibo, al vestiario e agli standard abitativi.

In pratica, sempre secondo l’accusa, gli indagati hanno fornito cibi scadenti, vestiario non adeguato e, in concorso con titolari di strutture alberghiere e proprietari di case private, sistemazioni non idonee.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad