banner ad

BREVISSIME DI NERA

| 24 aprile 2019 | 0 Comments

(e.l.)______Agli arresti domiciliari, per vicende di droga, è stata trovata ad un controllo dei Carabinieri  in compagnia di quattro persone non famigliari. Per questo motivo una donna di Cursi di 46 anni è stata denunciata all’ autorità giudiziaria (nella foto di archivio, un’immagine di repertorio, senza attinenza nè con questa, nè con le altre ntizie qui di seguito).

Agli arresti domiciliari, a scontare una pena residua per porto abusivo di armi, di tre mesi, è finito ieri un uomo di Taviano di 45 anni.

 

Denunciato a piede libero per danneggiamento un giovane di 34 anni di Carmiano: secondo gli inquirenti, è lui l’autore dei danni arrecati a cinque auto in sosta nel paese la notte di sabato scorso.

 

Sempre per danneggiamento e sempre a piede libero è stato denunciato un uomo di 41 anni di Porto Cesareo, che, alla vista di un’ambulanza intervenuta a domicilio a causa della sua ubriachezza, si è scagliato contro il mezzo, danneggiandolo.

 

Fermato per un normale controllo stradale dagli agenti della Polizia di Stato, Cosimo Damiano  Solidoro,  46 anni,  di Taurisano, è stato sottoposto a perquisizione veicolare e domiciliare, e trovato in possesso di ventidue grammi di cocaina, e di un bilancino di precisione. Per questo motivo è stato arrestato, e si trova ora ai domiciliari.

 

Chiuso questo pomeriggio, a Melissano, su provvedimento del Questore di Lecce, per trenta giorni, il bar “Movida” di via Felline, dopo che i Carabinieri avevano segnalato la “assidua frequentazione di persone pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad