banner ad
banner ad

LA RINASCITA DI VALERIA COI

| 1 maggio 2019 | 1 Comment

di Raffaele Polo______

Partiamo proprio dalla copertina, avvalorando ciò che affermano gli editori più importanti: che, cioè, buona percentuale del successo di un libro è dato proprio da una copertina azzeccata… E questa del romanzo di Valeria Coi (nella foto), “La seconda volta che sono nata”, Edizioni Il Raggio Verde (euro 15,00) è una splendida foto di Francesca Mele, ottima pittrice e ora ri-scoperta come sensibile e misurata fotografa…

L’aver scelto proprio questa artista per la prima pagina del libro è sintomatico e ci serve soprattutto ad avere un primo, informale approccio a questo romanzo che è tutto basato sulle atmosfere esistenziali, squisitamente femminili, della protagonista che vive un’ esistenza emblematica, da vera eroina del nostro tempo…

Marta, infatti, è una donna semplice, con un passato tormentato dal tentativo, sempre fallito, di piacere a sua madre a costo di non essere sé stessa. Ha un matrimonio finito con un uomo violento dal quale ha un figlio. Comprendere cosa significhi vivere un amore autentico è il sogno che accarezza timidamente; riesce a realizzare il suo desiderio e ha anche un altro figlio da un uomo che amava e da cui si credeva riamata…

Questo meraviglioso dono, però, rende l’esistenza di Marta difficile e assurda, convincendola di non aver diritto alla felicità. La rinascita, però, avviene nel solstizio d’estate, poco dopo i suoi quarant’anni, all’interno di un ‘pronto soccorso, in attesa del responso di una Tac cerebrale….

E, a proposito di immagini e fotografie, ricordiamo che la foto che raffigura l’autrice in copertina è di Aldo Isocento ed è particolarmente espressiva, facendoci subito immaginare una sorta di identificazione con la Marta del romanzo che, insomma, ci sarebbe piaciuto che fosse proprio così…

Leggibile, scorrevole e scritto con molta cura, il testo è intrigante e coinvolgente: conferma la buona predisposizione alla narrazione di Valeria Coi, figura molto ben conosciuta nel mondo del giornalismo salentino contemporaneo.

Category: Cultura, Libri

Lascia un commento

banner ad
banner ad