SGOMINATA LA BANDA DEL BUCO

| 3 giugno 2019 | 0 Comments

(e.l.)______All’alba di questa mattina è scattata un’operazione dei Carabinieri della Compagnia di Lecce (nella foto) per eseguire tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip del Tribunale, Sergio Mario Tosi, al termine di indagini durate cinque mesi.

Secondo gli inquirenti, si tratta dei responsabili di rapine o tentativi di rapina a mano armata, come quello all’ufficio postale di Cannole, dell’aprile scorso, messo a segno con la tecnica del ‘buco’, praticato per tempo in un’abitazione attigua ai locali della banca da raggiungere, grazie al quale al momento opportuno i rapinatori potevano entrare all’arrivo del direttore.______

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 14.30.

Gli arrestati sono Giuseppe Roberto Niccoli, 61 anni, di Brindisi, con precedenti specifici; Salvatore Quinto, 53 anni, di Brindisi; Oronzo Sgura, 57 anni, di Ostuni.

 

Gli episodi a oggi contestati sono la rapina presso l’ufficio postale di Caprarica di Lecce del 23 gennaio con violazione di domicilio aggravata; un’altra violazione di domicilio in uno stabile in provincia di Lecce attiguo a una filiale bancaria da rapinare; la tentata rapina presso l’ufficio postale di Cannole del 13 aprile.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento